Heartbreak Hotel (Elvis Presley)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Heartbreak Hotel
Artista Elvis Presley
Tipo album Singolo
Pubblicazione 27 gennaio 1956
Durata 2 min : 08 sec
Genere Rock
Blues
Etichetta RCA
Registrazione 1955
Note Lato B I Was the One
#1 Stati Uniti
#2 Gran Bretagna
Elvis Presley - cronologia
Singolo precedente
(1955)

Heartbreak Hotel è un singolo del cantante rock statunitense Elvis Presley, pubblicato il 27 gennaio 1956 dall'etichetta discografica RCA.

La canzone è stata scritta da Mae Axton e Tommy Durden (viene spesso accreditata anche allo stesso Elvis Presley) ed è stata suonata e cantata dal cantante all'Ed Sullivan Show durante le sue celebri apparizioni nel programma.

Nel 2004 la canzone è stata inserita alla posizione numero 45 nella lista delle 500 migliori canzoni di sempre redatta dalla rivista Rolling Stone.[1]

Il singolo è stato ripubblicato sotto forma di EP nel maggio dello stesso anno e successivamente il 10 agosto 2007.

Il brano[modifica | modifica sorgente]

Origine e storia[modifica | modifica sorgente]

Ispirati dalla notizia del suicidio di un ragazzo che aveva lasciato un biglietto d'addio con scritto "I walk a lonely street" ("Cammino in una strada solitaria"), i compositori Tommy Durden, all'epoca chitarrista del gruppo "Smiling Jack Herring and his Swing Billies",[2] e Mae Boren Axton, insegnante a Jacksonville, Florida, scrissero Heartbreak Hotel in appena trenta minuti nel 1955.[3]

Certa che la canzone sarebbe stata un successo, la Axton la propose al manager di allora di Presley, Bob Neal, e insistette che sarebbe diventata il primo successo da 1 milione di copie per Elvis.[3] Il 10 novembre 1955, appena sentita la canzone per la prima volta,[4] Elvis accettò di registrare il brano.[3] La Axton offrì a Presley un terzo dei diritti d'autore sulla composizione, a patto che il cantante la incidesse come suo primo singolo per la nuova etichetta RCA Records.[3]

Registrazione[modifica | modifica sorgente]

La canzone fu la seconda incisa da Presley agli studi RCA Victor il 10 gennaio 1956 durante la prima seduta di registrazione nello studio situato al n. 1525 di McGavock Street a Nashville.[5] Elvis arrivò allo studio con la canzone pronta da incidere senza aver sottoposto il brano all'approvazione dei supervisori della RCA, e anche se il produttore della seduta Steve Sholes era preoccupato, Presley incise il brano con una tale convinzione che ogni dubbio sparì ben presto dalla faccia di tutti.[3] Diversamente altri dirigenti della RCA Victor non credevano nella canzone, specialmente dopo aver sentito che non assomigliava a niente di quello che Elvis aveva precedentemente registrato alla Sun Records.[3] Oltre all'accompagnamento della sua band abituale formata da Scotty Moore, Bill Black, e D.J. Fontana, Presley fu affiancato anche da Chet Atkins alla chitarra, e da Floyd Cramer al pianoforte.[6]

Il brano venne registrato con una considerevole dose di effetto eco, nel tentativo di ricreare le atmosfere delle incisioni effettuate da Presley alla Sun.[3][7]

Pubblicazione[modifica | modifica sorgente]

Il singolo fu pubblicato il 27 gennaio 1956 con I Was the One sul lato B, altra canzone registrata durante la prima seduta per la RCA.[3] La canzone fece il suo debutto in classifica il 3 marzo 1956, entrando alla posizione numero 68 della classifica "pop" e alla posizione numero 9 della classifica "country". In meno di due mesi raggiunse la vetta di entrambe le classifiche.[3] Inoltre si posizionò anche alla posizione numero 5 nella classifica R&B.[3]

In Gran Bretagna, il singolo raggiunse la seconda posizione in classifica.[8]

Tracce singolo[modifica | modifica sorgente]

7" Single (RCA 47-6420)[9]
  1. Heartbreak Hotel
  2. I Was the One
7" EP (RCA EPA 821)[9]
  1. Heartbreak Hotel
  2. I Was the One
  3. Money Honey
  4. I Forgot to Remember to Forget
CD-Single (RCA Victor 88697121622 (Sony BMG)[9]
  1. Heartbreak Hotel
  2. I Was the One
  3. Heartbreak Hotel (Alt. Take 6)

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica Posizione raggiunta
Regno Unito[10] 2
Australia[9] 37
Paesi Bassi[9] 51
Svezia[9] 53
Stati Uniti[9] 1

Cover[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Esiste un vero hotel chiamato "Heartbreak Hotel" in onore della canzone.[3] L'albergo è situato in una via vicino alla residenza di Presley, Graceland,[3] a Memphis, Tennessee. L'edificio consta di 128 camere e trasmette via cavo i film di Presley 24 ore su 24.[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 500 Greatest Songs of All Time, Rolling Stone. URL consultato il 4 ottobre 2012.
  2. ^ Thomas Durden in The Guardian (London), 28 ottobre 1999. URL consultato il 4 maggio 2010.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m Victor (2008), The Elvis Encyclopedia, p.227
  4. ^ Guralnick/Jorgensen, p.53
  5. ^ Scotty Moore - RCA Victor - 1525 McGavock St
  6. ^ Marsh, p.86
  7. ^ Raymond, Susan (Director) (1987, Re-released 2000). Elvis '56 - In the Beginning (DVD). Warner Vision.
  8. ^ UK Chart Search Engine
  9. ^ a b c d e f g Heartbreak Hotel su italiancharts.com. URL consultato il 4 maggio 2010.
  10. ^ Heartbreak Hotel su chartstats.com. URL consultato il 4 maggio 2010.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica