Sette giorni di gioia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da He Comes Up Smiling)
Sette giorni di gioia
Titolo originale He Comes Up Smiling
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1918
Durata 56 min circa (5 rulli, 4876 piedi)
Colore B/N
Audio muto
Genere avventura, comico
Regia Allan Dwan
Soggetto dal romanzo di Charles Sherman e dal lavoro teatrale di Emil Nyitray, Byron Ongley
Sceneggiatura Frances Marion
Produttore Douglas Fairbanks
Casa di produzione Douglas Fairbanks Pictures
Fotografia Joseph H. August
Interpreti e personaggi

Sette giorni di gioia (He Comes Up Smiling) è un film muto del 1918 diretto da Allan Dwan. Sceneggiato da Frances Marion e interpretato da Douglas Fairbanks che lo produsse, il film fu distribuito dalla Artcraft Pictures Corporation, uscendo in sala l'8 settembre 1918.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

In Italia il film venne distribuito dalla Monat nel 1923. Il titolo italiano volle rappresentare il film come contrapposizione di Sette anni di guai di Max Linder.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema