Hatufim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hatufim
Titolo originale Hatufim
Paese Israele
Anno 20102012
Formato serie TV
Genere drammatico, thriller
Stagioni 2
Episodi 24
Durata 45-60 min
Lingua originale ebraico
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Colore colore
Audio sonoro
Crediti
Ideatore Gideon Raff
Interpreti e personaggi
Casa di produzione Keshet Broadcasting
Prima visione
Prima TV Israele
Dal 6 marzo 2010
Al in corso
Rete televisiva Channel 2
Opere audiovisive correlate
Remake Homeland - Caccia alla spia

Hatufim (in ebraico: חטופים?) è una serie televisiva israeliana ideata da Gideon Raff e trasmessa originariamente da canale israeliano Channel 2 dal 6 marzo 2010. La serie è stata rinnovata per una seconda stagione, trasmessa dal 15 ottobre 2012.

Nel luglio del 2010, ha vinto un Israeli Academy Award for Television come miglior serie drammatica.

La serie è stata acquistata da 20th Century Fox Television ed adattata nella serie televisiva di successo Homeland - Caccia alla spia, trasmessa dal 2012 sul canale via cavo statunitense Showtime.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La serie, ambientata nel 2008, narra le vicende di tre soldati israeliani tornati a casa dopo una prigionia durata 17 anni e delle conseguenze di questa prigionia nelle loro vite personali. Gli psicologi dell'esercito rilevano delle incongruenze nelle loro testimonianze che daranno vita ad un accertamento sulle reali intenzioni dei tre soldati.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV Israele
Prima stagione 10 2010
Seconda stagione 14 2012

Messa in onda[modifica | modifica sorgente]

La prima stagione di Hatufim è stata trasmessa in Israele su Channel 2 tra il marzo e il maggio del 2010. Tale stagione è andata in onda nel Regno Unito su Sky Arts nel maggio del 2012, con il titolo inglese di Prisoners of War.[1] Nel luglio del 2012, lo show è diventato la prima serie in lingua straniera trasmessa da Hulu negli Stati Uniti, con un episodio a settimana.[2]

Nel settembre del 2012 è stato annunciata la vendita dei diritti di messa in onda, da parte di Keshet International, all'emittente australiana SBS e alla finlandese Yle. Anche il canale europeo Arte ha acquistato la serie, in modo da trasmetterla in Austria, Belgio, Francia, Germania, Lussemburgo e Svizzera.[3]

La seconda stagione della serie viene trasmessa in Israele dal 15 ottobre 2012.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Julia Raeside, Prisoners of War: why the original is always the best, The Guardian, 10 maggio 2012. URL consultato il 29 luglio 2012.
  2. ^ (EN) David Lieberman, Israeli Drama To Become Hulu's First Foreign-Language Exclusive Series In U.S., Deadline New York, 13 luglio 2012. URL consultato il 27 luglio 2012.
  3. ^ (EN) Stewart Clarke, Raft of deals for Prisoners of War, the drama that inspired Homeland, Television Business International, 28 settembre 2012. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  4. ^ (HE) חטופים" חוזרת עם הרבה אקשן וסף מתח גבוה", mako.co.il, 2 ottobre 2012. URL consultato il 4 ottobre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione