Hatsu Hioki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hatsu Hioki
Hioki.jpg
Dati biografici
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 180 cm
Peso 65 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Jiu jitsu brasiliano, Shoot wrestling
Categoria Pesi leggeri
Pesi piuma
Squadra Giappone ALIVE Shooto & Jiu-Jitsu Academy
Canada Tristar Gym
Carriera
Soprannome Shooto no Ko (Ragazzo dello Shooto)
Iron Broom
Combatte da Giappone Nagoya, Giappone
Vittorie 27
per knockout 4
per sottomissione 12
Sconfitte 8
per sottomissione 1
Pareggi 2
 

Hatsu Hioki (Nagoya, 18 luglio 1983) è un lottatore di arti marziali miste giapponese.

Combatte nella categoria dei pesi piuma per l'organizzazione UFC, ed in passato è stato campione dei pesi leggeri Shooto e campione dei pesi piuma sia per World Victory Road Sengoku che per la canadese TKO.

Hioki subì la prima sconfitta per finalizzazione solamente nel 2014, mentre nelle precedenti 7 sconfitte su 36 incontri disputati aveva avuto la peggio sempre ai punti.

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Shooto, TKO e WVR Sengoku[modifica | modifica wikitesto]

Hioki ha passato buona parte della sua carriera da lottatore di arti marziali miste nel suo paese di provenienza, forte di associazioni tra le migliori al mondo.

Inizia come professionista nel 2002 con la prestigiosa Shooto e in tre anni e mezzo mette a segno un record personale di 8-1-1, dove l'unica sconfitta patita è per meno di Hiroyuki Takaya per decisione unanime.

Contemporaneamente combatte per l'organizzazione canadese TKO Major League MMA, nella quale esordisce il 5 maggio 2006 nella sfida contro Mark Hominick per titolo dei pesi piuma: Hioki non fallisce e nel secondo round sottomette Hominick con uno strangolamento, divenendo quindi campione di categoria TKO.

Sempre nel 2006 Hioki arriva alla ribalta con un singolo incontro per l'organizzazione Pride Fighting Championships, al tempo considerata la più prestigiosa al mondo: qui la consacrazione è definitiva, dato che sconfigge Jeff Curran, considerato uno dei più forti pesi piuma degli Stati Uniti.

Nel 2007 difende il titolo TKO nel rematch contro Mark Hominick, ma sarà per lui un controverso anno di sconfitte, in quanto nelle due successive gare per Shooto i giudici decidono di assegnare due vittorie risicate ad Antonio Carvalho e Kim Jong-Man.

Hioki non demorde e nelle successive quattro gare di Shooto mette a segno un record di 3-0-1 che lo portano alla seconda difesa del titolo TKO con un record personale da professionista di 15-3-2.

Nel 2008 difende quindi il titolo TKO da Thierry Quenneville con una vittoria per sottomissione nel primo round.

Nel 2009 prende parte al torneo Sengoku Featherweight Grand Prix organizzato dalla connazionale World Victory Road, torneo dove Hioki è il favorito assoluto e non delude le aspettative: sconfigge infatti tre avversari di fila ma a causa di un infortunio dovette saltare la finale; oltretutto il torneo fu vinto da Masanori Kanehara, sconfitto da Hioki in semifinale.

Nel 2010 arriva finalmente la sfida per una cintura Shooto, in questo caso quella dei pesi leggeri: Hioki sconfigge Takeshi Inoue ai punti e ottiene la cintura di campione, la seconda in contemporanea assieme a quella TKO.

Lo stesso anno arriva anche la terza cintura, ovvero quella di campione dei pesi piuma World Victory Road Sengoku ottenuta con la vittoria contro il brasiliano Marlon Sandro, al tempo considerato uno dei primi dieci pesi piuma al mondo.

Ultimate Fighting Championship[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver dimostrato chiaramente sui ring e nelle gabbie giapponesi e canadesi di essere un top fighter assoluto, Hioki tenta l'avventura statunitense con l'UFC, che dopo la caduta di Pride divenne all'unanimità la federazione più importante del pianeta nelle arti marziali miste.

L'esordio è datato 29 ottobre 2011 e consiste in una contestata vittoria di misura sull'ex campione Rage in the Cage George Roop[1]. Visto il vittorioso debutto nella gara successiva Hioki si confrontò con Bart Palaszewski, numero 9 al mondo per Sherdog.com: qui Hioki si riscattò dal punto di vista della prestazione, dominando il proprio avversario sia in piedi che a terra e incrementando le voci di una sua possibile sfida al campione in carica José Aldo.

Hioki venne però sconfitto nel successivo incontro per mano di Ricardo Lamas, al quale i giudici di gara diedero vinti due round su tre.

Iniziò il 2013 con un'ulteriore sconfitta contro l'ex top 10 dei pesi leggeri Clay Guida, benché si trattò di una decisione non unanime dei giudici di gara nel punteggio finale. In agosto arrivò la terza sconfitta consecutiva per mano di Darren Elkins che ottenne la vittoria per decisione unanime grazie ad un takedown con successivo controllo durante il terzo round.

Nel 2014 salva il proprio posto in UFC con una vittoria contro l'ex top 10 dei pesi gallo Ivan Menjivar. Lo stesso anno subisce la sua prima sconfitta per finalizzazione venendo strangolato dal talento Charles Oliveira in un incontro disputatosi in Nuova Zelanda.

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Sconfitta 27-8-2 Brasile Charles Oliveira Sottomissione (anaconda) UFC Fight Night: Te Huna vs. Marquardt 28 giugno 2014 2 4:32 Nuova Zelanda Auckland, Nuova Zelanda
Vittoria 27-7-2 El Salvador Ivan Menjivar Decisione (unanime) UFC Fight Night: Kim vs. Hathaway 1 marzo 2014 3 5:00 Macao Cotai, Macao
Sconfitta 26-7-2 Stati Uniti Darren Elkins Decisione (unanime) UFC Fight Night: Condit vs. Kampmann 2 28 agosto 2013 3 5:00 Stati Uniti Indianapolis, Stati Uniti
Sconfitta 26-6-2 Stati Uniti Clay Guida Decisione (non unanime) UFC on Fox: Johnson vs. Dodson 26 gennaio 2013 3 5:00 Stati Uniti Chicago, Stati Uniti
Sconfitta 26-5-2 Stati Uniti Ricardo Lamas Decisione (unanime) UFC on FX: Maynard vs. Guida 22 giugno 2012 3 5:00 Stati Uniti Atlantic City, Stati Uniti
Vittoria 26-4-2 Polonia Bart Palaszewski Decisione (unanime) UFC 144: Edgar vs. Henderson 26 febbraio 2012 3 5:00 Giappone Saitama, Giappone
Vittoria 25-4-2 Stati Uniti George Roop Decisione (non unanime) UFC 137: Penn vs. Diaz 29 ottobre 2011 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Debutto in UFC
Vittoria 24-4-2 Stati Uniti Donald Sanchez Sottomissione (triangolo) Shooto Tradition 2011 29 aprile 2011 2 1:36 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 23-4-2 Brasile Marlon Sandro Decisione (unanime) Sengoku: Soul of Fight 30 dicembre 2010 5 5:00 Giappone Tokyo, Giappone Vince il titolo dei Pesi Piuma WVR Sengoku
Vittoria 22-4-2 Regno Unito Jeff Lawson Sottomissione (triangolo) World Victory Road Presents: Sengoku 14 22 agosto 2010 1 2:09 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 21-4-2 Giappone Takeshi Inoue Decisione (non unanime) Shooto: The Way of Shooto 3 30 maggio 2010 3 5:00 Giappone Tokyo, Giappone Vince il titolo dei Pesi Leggeri Shooto
Sconfitta 20-4–2 Giappone Michihiro Omigawa Decisione (non unanime) World Victory Road Presents: Sengoku 11 7 novembre 2009 3 5:00 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 20-3-2 Giappone Masanori Kanehara Decisione (unanime) World Victory Road Presents: Sengoku 9 2 agosto 2009 3 5:00 Giappone Saitama, Giappone Sengoku Featherweight Grand Prix, Semifinale
Vittoria 19-3-2 Regno Unito Ronnie Mann Sottomissione (triangolo) World Victory Road Presents: Sengoku 8 2 maggio 2009 1 3:09 Giappone Tokyo, Giappone Sengoku Featherweight Grand Prix, Quarti di finale
Vittoria 18-3-2 Porto Rico Chris Manuel Sottomissione (armbar triangolare) World Victory Road Presents: Sengoku 7 20 marzo 2009 1 4:12 Giappone Tokyo, Giappone Sengoku Featherweight Grand Prix, Primo turno
Vittoria 17-3-2 Giappone Rumina Sato KO Tecnico (pugni) Shooto Tradition 4 29 novembre 2008 1 3:32 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 16–3-2 Canada Thierry Quenneville Sottomissione (triangolo) TKO 35: Quenneville vs. Hioki 3 ottobre 2008 1 4:14 Canada Montreal, Canada Difende il titolo dei Pesi Piuma TKO
Parità 15-3-2 Giappone Hiroshi Nakamura Parità Shooto: Gig Central 15 3 agosto 2008 3 5:00 Giappone Aichi, Giappone
Vittoria 15–3-1 Stati Uniti Baret Yoshida KO Tecnico (pugni) Shooto: Back To Our Roots 8 28 marzo 2008 1 4:51 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 14–3-1 Giappone Katsuya Toida Sottomissione (armbar) Shooto: Back To Our Roots 7 26 gennaio 2008 2 4:30 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 13–3-1 Stati Uniti Brian Geraghty Decisione (unanime) Heat 5 25 novembre 2007 3 5:00 Giappone Aichi, Giappone
Sconfitta 12-3–1 Corea del Sud Kim Jong-Man Decisione (non unanime) Shooto: Gig Central 13 8 ottobre 2007 3 5:00 Giappone Aichi, Giappone
Sconfitta 12-2–1 Canada Antonio Carvalho Decisione (non unanime) Shooto: Back To Our Roots 3 18 maggio 2007 3 5:00 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 12–1-1 Canada Mark Hominick Decisione (maggioranza) TKO 28: Inevitable 9 febbraio 2007 5 5:00 Canada Montreal, Canada Difende il titolo dei Pesi Piuma TKO
Vittoria 11–1-1 Corea del Sud Byon Sho Kim KO Tecnico (stop medico) Shooto: Gig Central 11 26 novembre 2006 1 1:32 Giappone Aichi, Giappone
Vittoria 10–1-1 Stati Uniti Jeff Curran Decisione (unanime) Pride Bushido 12 26 agosto 2006 2 5:00 Giappone Aichi, Giappone Debutto in Pride
Vittoria 9–1-1 Canada Mark Hominick Sottomissione (triangolo) TKO 25: Confrontation 5 maggio 2006 2 5:00 Canada Montreal, Canada Vince il titolo dei Pesi Piuma TKO
Parità 8-1-1 Stati Uniti Bao Quach Parità Shooto: Gig Central 9 26 febbraio 2006 3 5:00 Giappone Aichi, Giappone
Vittoria 8–1 Finlandia Tom Niinimaki Sottomissione (armbar) Shooto 2005: 11/6 in Korakuen Hall 6 novembre 2005 1 3:03 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 7–1 Giappone Hideki Kadowaki Sottomissione (armbar) Shooto: Gig Central 8 3 luglio 2005 2 3:34 Giappone Nagoya, Giappone
Vittoria 6–1 Stati Uniti Joe Pearson Sottomissione (pugni) Shooto: Gig Central 7 27 marzo 2005 1 1:35 Giappone Nagoya, Giappone
Vittoria 5–1 Giappone Tsutomu Shiiki Decisione (unanime) Shooto: Gig Central 6 12 settembre 2004 2 5:00 Giappone Nagoya, Giappone
Vittoria 4–1 Giappone Yohei Nanbu Decisione (unanime) Shooto: Gig Central 5 28 marzo 2004 2 5:00 Giappone Nagoya, Giappone
Sconfitta 3–1 Giappone Hiroyuki Takaya Decisione (unanime) Shooto: 7/13 in Korakuen Hall 13 luglio 2003 2 5:00 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 3–0 Giappone Yoshinori Amari Sottomissione (armbar) Shooto: Gig Central 3 30 marzo 2003 2 2:38 Giappone Nagoya, Giappone
Vittoria 2–0 Australia Edward Button KO Tecnico (pugni) Shooto: Treasure Hunt 11 15 novembre 2002 1 4:11 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 1–0 Giappone Masanori Sugatani Sottomissione (rear naked choke) Shooto: Gig Central 2 6 ottobre 2002 1 2:29 Giappone Aichi, Giappone

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ UFC 137 results: George Roop vs Hatsu Hioki fight metric report shows the wrong man won.