Hasan Tahsin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hasan Tahsin, nato come Osman Nevres (Salonicco, 1888Smirne, 15 maggio 1919), è stato un giornalista e patriota turco.

Membro del Servizio Segreto Ottomano (Teşkilat-ı Mahsusa), tentò senza successo di assassinare i fratelli Buxton: Noel Noel-Buxton, 1º Barone Noel-Buxton e Charles Roden Buxton in Romania durante la Prima guerra mondiale.

Fu il primo ad aprire il fuoco sui soldati greci che sbarcavano il 15 maggio 1919 a Smirne: primo atto della cruenta Guerra greco-turca (1919-1922), che si estese su una larga porzione dell'Anatolia occidentale.

Il suo nome da allora è associato in Turchia agli aspetti più nobili del patriottismo.

Nel 1973 a Konak Meydani (Piazza Konak[1]) di Izmir è stato inaugurato un monumento in sua memoria.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Konak è un quartiere di Izmir.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 16781052

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie