Harry Guardino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Harry Guardino nella serie televisiva Il reporter (1964)

Harry Guardino (New York City, 23 dicembre 1925Palm Springs, 17 luglio 1995) è stato un attore cinematografico e attore teatrale statunitense.

La sua carriera si è sviluppata dai primi anni cinquanta ai primi anni novanta. Nel 1969 e nel 1973 è stato candidato al Golden Globe per il miglior attore non protagonista.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel sobborgo di Brooklyn, Guardino ha lavorato sia in teatro che nel cinema ed in televisione. A Broadway è stato interprete in A Hatful of Rain (al cinema: Un cappello pieno di pioggia, del 1957), One More River (con cui ha avuto una nomination ai Tony Award), Anyone Can Whistle, The Rose Tattoo (trasposto sul grande schermo con il titolo La rosa tatuata, con Anna Magnani), The Seven Descents of Myrtle e Woman of the Year.

Per la televisione nel 1964 ha fatto parte del cast della serie televisiva Il reporter, interpretata anche da Gary Merrill e prodotta dalla CBS, ma che ebbe breve durata. Guardino vi interpretava il protagonista, il giornalista-investigatore Danny Taylor. Sempre sul piccolo schermo è stato protagonista della serie Monty Nash (1971) e guest star nei serial Il tenente Kojak e Uno sceriffo a New York. Ha inoltre recitato in La signora in giallo e The New Adventures of Perry Mason, serie andata in onda fra il 1973 ed il 1974..

Ha interpretato diversi film polizieschi, fra cui Squadra omicidi sparate a vista (1968), Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo (1971), Cielo di piombo, ispettore Callaghan (1976). Da ricordare la sua partecipazione nella commedia all'italiana Operazione San Gennaro (1966), di Dino Risi, dove interpretò il ruolo del gangster americano, al fianco di Nino Manfredi e Senta Berger, .

È morto a sessantanove anni per un tumore al polmone.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN2665759 · LCCN: (ENn94091581 · ISNI: (EN0000 0001 0863 4591 · GND: (DE17267462X · BNF: (FRcb13985696h (data)