Hari Rud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hari Rud
Hari Rud
Il minareto di Jam sulle rive del fiume Hari Rud
Stati Afghanistan Afghanistan
Turkmenistan Turkmenistan
Iran Iran
Lunghezza 1 124 km
Altitudine sorgente 2750 m s.l.m.
Nasce monti Koh-i Baba
Sfocia oasi del deserto del Karakorum

Il Rudkhaneh-ye Hari Rud, chiamato anche semplicemente Hari Rud, è un fiume lungo 1100 chilometri che scorre dalle montagne dell'Afghanistan centrale al Turkmenistan, dove scompare nel deserto Kara-Kum senza mai sfociare nel mare. In persiano la parola Rud significa "fiume".

Il fiume nasce nella catena montuosa Koh-i Baba, che fa parte del sistema dell'Hindu Kush, e scorre grosso modo rettilineamente verso ovest. Nell'Afghanistan occidentale l'Hari Rud scorre a sud della città di Herat, intorno a cui storicamente vi era una valle famosa per la sua fertilità e per essere intensamente coltivata. Il fiume incontra il Jam Rud in prossimità del Minareto di Jam, il secondo antico minareto più alto del mondo con i suoi 65 metri e sito iscritto nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

Una volta superata Herat il fiume gira verso nord, formando la parte settentrionale del confine fra l'Afghanistan e l'Iran. Più a nord esso demarca la parte sud-orientale del confine fra l'Iran e il Turkmenistan.

In Turkmenistan l'Hari Rud è conosciuto col nome di Tejen o fiume Tedzhen e passa vicino alla città di Tedzhen. Anticamente, questo fiume era conosciuto col nome latino di Arius.

Città attraversate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]