Hardcore (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« "Oh my God, that's my daughter" ("Oh mio Dio, quella è mia figlia") »
(La citazione dal poster originale del film, che esprime lo shock subito da Jake Van Dorn alla vista del film hardcore interpretato dalla figlia.)
Hardcore
George Scott Hardcore.png
George C. Scott in una scena del film
Titolo originale Hardcore
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1979
Durata 109 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Paul Schrader
Soggetto Paul Schrader
Sceneggiatura Paul Schrader
Fotografia Michael Chapman
Montaggio Tom Rolf
Musiche Jack Nitzsche
Scenografia Paul Sylbert
Interpreti e personaggi

Hardcore è un film del 1979 scritto e diretto da Paul Schrader, già sceneggiatore per Martin Scorsese del capolavoro Taxi Driver (1976). È interpretato da George C. Scott, Peter Boyle e Season Hubley.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Jake Van Dorn è un imprenditore benestante, proprietario di una fabbrica di mobili di Grand Rapids (Michigan). Vive da solo con la figlia adolescente Kristen che, partita per un convegno religioso in California, scompare misteriosamente. Van Dorn chiama un investigatore privato di Los Angeles per ritrovarla e dopo poco tempo scopre un film pornografico in 8 mm di cui Kristen è protagonista. Per far luce sulla vicenda, Jake decide di esplorare il mondo squallido e pericoloso dell'industria hardcore americana partendo per la California: spacciandosi per un produttore di film porno e tenendo delle audizioni, riesce a rintracciare l'attore protagonista con Kristen della pellicola e da lui arriva alla prostituta Niki che decide di aiutarlo nelle ricerche. La pista delle indagini li porta prima a San Diego poi a San Francisco dove finalmente Jake ritrova la figlia in compagnia di un attore sadomasochista di film snuff.

Premi[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema