Happoradio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Happoradio
Fotografia di Happoradio
Paese d'origine Finlandia Finlandia
Genere Rock
Periodo di attività 2001 – in attività
Etichetta Epic Records
Album pubblicati 6
Studio 5
Raccolte 1
Sito web

Happoradio, in Finlandese Radio Acida, è una rock band finlandese formatasi ufficialmente nel 2001.

Rilasciano il loro primo singolo intitolato "Pahoille Teille" nel settembre del 2002 e successivamente "Sinä" nel gennaio successivo.
Raggiungono il loro primo vero successo grazie al brano "Pois Kalliosta" (Via da Kallio) sempre del 2003.

"Che Guevara", "Pelastaja", "Puhu Äänellä Jonka Kuulen", "Ahmat Tulevat", sono solo alcune delle loro hits sul mercato Scandinavo.

Membri[modifica | modifica sorgente]

Aki Tykki

Cresciuto con Michael Jackson, Dingo, e il rinomatissimo film Amadeus di Miloš Forman, che gli hanno letteralmente influenzato l'esistenza, alla tenera età di 10 anni inizia come compositore.
Pur non sapendo ancora suonare alcuno strumento, inizia a comporre su dei foglietti di carta le sue prime canzoni.
Con l'aiuto del padre, che interviene in uno dei suoi arrangiamenti scritti, partecipa al concorso musicale di primavera, in cui su 300 partecipanti si classifica al 150º posto.

In quarta elementare inizia a prendere lezioni di pianoforte e all'età di 12 anni tenta di iscriversi all'Istituto Musicale di Joensuu, proponendosi con la 40ª Sinfonia di Mozart in G minore.
Quando gli chiedono se preferisce avvicinarsi più alla Classica o al Pop/Jazz, segue il suo istinto optando per la seconda.
Non avrebbe mai immaginato dove lo avrebbe portato questa scelta.
Prosegue gli studi per cinque anni.

Passando il tempo tra Jean Michel Jarre e Louis Armstrong, si ritrova tra le mani un cd dei Neljä Ruusua, che gli passa il suo insegnante di musica delle medie.
Da lì nasce l'idea di fondare, con un vecchio amico di scuola (Il batterista Tero Suihko), la prima band, rinominata Sydänyö, ovvero Mezzanotte, prendendo spunto da un libro di Stephen King.
Nel mentre conosce Teemu Metsälä, che si unisce a loro come bassista.
Aki imbraccia per la prima volta la chitarra e inizia a creare canzoni.

Nel 1996 si trasferisce da Joensuu a Helsinki, dopo aver concluso con l'esercito e dopo i vari cambiamenti di lineup, seguiti dallo scioglimento dei Sydänyö, che piano piano si stavano sempre più dissolvendo, e si stavano preparando a diventare il gruppo che conosciamo adesso.
In quel periodo assieme a Miki (che prende il posto di Metsälä e viene successivamente sostituito da AH), lavora su nuovi pezzi, tra cui Pois Kalliosta, incluso nel loro album di debutto, targato 2003, intitolato "Asemalla".
Nel 2001 Markku Defrost (sostitutivo di Suihko), raggiunge i due a Helsinki, e da quel momento gli Happoradio prendono ufficialmente vita.

Tra le sue influenze, oltre a quelle sopra indicate, vi sono U2, The Beatles, Oasis, PMMP, Zen Café e 51Koodia.

Mika "AH" Haapasalo

Conosce i ragazzi già prima di entrare negli Happoradio nel 2003, in particolare ha familiarità con Markku, con cui in passato suonava in una band chiamata "The Traitors".

Riceve la sua prima chitarra in quinta elementare iniziando già a strimpellare le melodie assieme ai suoi amici.
Le prime vere composizioni però, iniziano a prendere forma solamente alle medie.

In quello stesso periodo la band si scioglie, e Markku si trasferisce a Joensuu.
Vengono così successivamente formati, a metà degli anni novanta, i Seurakuntapuutarhuri, che dopo non molto, a causa dei vari impegni esterni, si separano senza però alcun rancore.

Viene coinvolto anche in un progetto (tuttora esistente, ma che non vede più lui prenderne parte) chiamato Demigod, che ha discreta notorietà anche all'estero, e in cui prende parte come chitarrista, cantante e tecnico del suono.

Studia teoria della musica, ma al liceo decide che l'interesse per la registrazione ha la priorità, e così dopo vari anni passati ad apprendere nel campo, a Helsinki crea la Popstudio, dove oltre a incidere demo e brani di vario genere, si cura anche delle canzoni degli Happoradio.

Riguardo a questo, è lui che insieme ad Aki si occupa di scrivere le canzoni e arrangiare al meglio le melodie del gruppo, cercando poi di trasformarle in pezzi d'arte.
"Alcune volte funziona, spesso invece no.", afferma.
Ma ovviamente è il pubblico che ha sempre la meglio sull'apprezzamento.

Tra le sue influenze vi sono PMMP, Carpark North, Kiss, W.A.S.P., Mötley Crüe, CMX, Nirvana, Depeche Mode, Radiohead, Mew, Katatonia e Kent.

Jatu Motti

Il primo ricordo musicale della sua infanzia si lega a quando sua madre gli fa' ascoltare delle cassette di Elvis.
Alle elementari scopre i WASP e dopo essersi avvicinato ai loro brani, inizia a suonare il basso.

Nel periodo della scuola media grazie ai Red Hot Chili Peppers si cimenta ancora di più nell'apprendimento di quello strumento, fino a dedicarcisi completamente con passione.
La sua prima band viene chiamata Black Machine e viene fondata attraverso un Club scolastico.

Al primo anno d'Istituto Professionale forma un altro gruppo chiamato North Carelian Blues Patrol, con cui dopo vari concerti (suonati principalmente a Joensuu e nelle vicinanze), partecipa al concorso per giovani emergenti perdendo contro i Sydänyö, ricevendo però una menzione speciale e d'onore per le sue particolari doti musicali.
Nello stesso periodo vengono fondati i Yesbwana.
Una band decisamente notevole ma che non riesce ad ottenere la meritata attenzione, forse per il fatto che risulta troppo modernizzata per la zona in cui vivono lui e gli altri componenti.
I membri tuttavia si trasferiscono in altre zone della Finlandia, facendo così mettere in un cantone anche questo progetto.

Successivamente anche lui si trasferisce con la famiglia, nella parte occidentale del paese, per studiare contrabbasso, teoria della musica e cimentarsi come cantante in un coro, che lo porta oltretutto a registrare alcuni brani negli studi della Finnvox e a fare diversi concerti con orchestra.
Uno dei momenti, a detta sua, più salienti della sua carriera.

Dopo vari lavoretti saltuari in cantiere, riesce a racimolare i soldi necessari per trasferirsi ad Helsinki, e, attorno al '97, gli viene chiesto di suonare nei Kimono.
Seguono una strada promettente, in quanto hanno modo di pubblicare il loro primo video musicale, seguito poi dal singolo radiofonico che viene trasmesso da Radiomafia (ormai defunta e trasferitasi assieme ad altri programmi sotto l'emittente YLEX).
L'album purtroppo non viene mai rilasciato, a causa dell'improvviso scioglimento.

Nel 2000 l'incontro con il cantante Aki che, dopo essere andato a vedere un'esibizione dei Rakkauden Remonttimiehet (in cui Jatu faceva parte), chiede proprio a quest'ultimo di unirsi a lui e alla sua band emergente, nell'arrangiamento di tutti i loro brani futuri.

Markku DeFrost

Nasce già con la passione per la musica per merito di suo padre, batterista e cantante professionista di allora.
Markku si avvicina a questo strumento verso la fine degli anni ottanta e entra nella sua prima band chiamata The Traitors, stesso gruppo in cui ha occasione di conoscere AH.

Nell'estate del '91 si trasferisce con la famiglia a Joensuu, dove ha modo di entrare come musicista nella chiesa della città.
Non suonando per un gruppo vero e proprio, ha occasione di incontrare e confrontarsi con svariati cantanti, tra cui Aki che, pochi mesi dopo, gli chiede di unirsi a lui nei Sydänyö.
Il gruppo resta attivo fino al '96, anno in cui Aki e Miki si trasferiscono a Helsinki per seguire le loro ispirazioni.
Nell'Agosto del 2000 anche Markku finalmente si trasferisce nella capitale, ricongiungendosi così con i ragazzi e dando finalmente inizio agli Happoradio.

La sua responsabilità all'interno della band è legata, oltre al contesto musicale, anche all'aspetto finanziario.
Infatti, è lui che si occupa di gestire al meglio i vari tour, il merchandise, e le altre innumerevoli operazioni economiche e negoziative con le varie parti esterne.

Tra le sue influenze musicali troviamo Iron Maiden, Metallica, Elvis Presley, The Beatles, Led Zeppelin, Foo Fighters, Jimi Hendrix, Slayer, Anthrax, Robbie Williams, e svariati artisti Finlandesi.

Albums[modifica | modifica sorgente]

  • Asemalla - Alla Stazione (2003)
  1. Asemalla (Alla Stazione)
  2. Pahoille Teille (Su Cattive Strade)
  3. Pohjalta (Dal Profondo)
  4. Tuhkaa Hangelle (Cenere Sulla Neve)
  5. Pois Kalliosta (Via Da Kallio)
  6. Sinä (Tu)
  7. Kaksi Tarinaa (Due Storie)
  8. Ikävä Ihollesi (Bramando La Tua Pelle)
  9. Happoa (Acido)
  10. Väärä Mies (L'uomo Sbagliato)
  11. Nolla (Niente/Zero)
  • Pienet Ja Keskisuuret Elämät - Vite Di Piccole E Medie Dimensioni (2004)
  1. Älä Huuda (Non Gridare)
  2. Linnusta Sammakoksi (Da Uccello A Rana)
  3. Kaupunki Täynnä Ihmisiä (Una Città Piena Di Persone)
  4. Liittymät Kiinni (Incrocio Chiuso)
  5. Hitaasti (Lentamente)
  6. Tanssi (Balla)
  7. Pelko (Paura)
  8. Sitä Et Tahdo (Questo Non È Quello Che Vuoi)
  9. Muistoksi (In Memoria)
  10. Omatunto (Coscienza)
  11. Pikkuveli (Fratellino)
  • Vuosipäivä - Anniversario (2006)
  1. Varo Miestä (Attenzione All'Uomo)
  2. HC-Sää (HC-Meteo)
  3. Suru On (Il Dolore È)
  4. Palaset (Pezzi)
  5. Lumen Alle (Sotto La Neve)
  6. Tomu (Polvere)
  7. Tavikset (Gente Ordinaria)
  8. Pumppu (Cuore)
  9. Tytön Täytyy Tehdä (Una Ragazza Deve Fare)
  10. Encore
  • Kaunis Minä - Bellissimo Me (2008)
  1. Olette Kauniita (Sei Bellissima)
  2. Che Guevara
  3. Itä-Suomessa Tuulee (Il vento soffia nella Finlandia Orientale)
  4. Hirsipuu (Forca)
  5. Nukahdistus (Combinazione di due parole Finlandesi: Nukahtaminen (addormentarsi) e ahdistus (angoscia)
  6. Puhu Äänellä Jonka Kuulen (Parla Con Una Voce Che Possa Sentire)
  7. Uhrille (Välisoitto) (Per Le Vittime (Intervallo)
  8. Kostaja (Vendicatore)
  9. Monta Miestä (Molti Uomini)
  10. Ruumiinavauspöytäkirja (Rapporto Di Autopsia)
  11. Kallioniemi
  12. Unelmia Ja Toimistohommia (Sogni E Vita D'Ufficio (Canzone Originale di Leevi and The Leavings)
  • Puolimieli - Metà Della Mente (2010)
  1. Ahmat Tulevat (I Volverini Stanno Arrivando)
  2. Ihmisenpyörä (Ruota Umana)
  3. 01:30 (Elossa) (1:30 (Viva)
  4. Anna Anteeksi (Perdonami)
  5. Sahattu Oksa, Poltettu Silta (Il Ramo Segato, Il Ponte Bruciato)
  6. Pohtija (Il Pensatore)
  7. Pelastaja (Salvatore)
  8. Umpisolmu (Pantano)
  9. Häävalssi Mollissa (Valzer Da Matrimonio In Minore)
  10. Ottaisitko Silti Minut (Mi Vorresti lo stesso[?])
  • Jälkiä 2001-2011 - Tracce 2001 - 2011 (2011)

CD1.

  1. Rakkaus
  2. Pois Kalliosta
  3. Che Guevara
  4. Ihmisenpyörä
  5. Puhu Äänellä Jonka Kuulen
  6. Pelastaja
  7. HC-Sää
  8. Linnusta Sammakoksi
  9. Hirsipuu
  10. Sinä (Riedita 2011)
  11. Olette Kauniita
  12. Ahmat Tulevat
  13. Tavikset
  14. Anna Anteeksi

CD2.

  1. Hiljaa Niin Kuin Kuolleet
  2. Hiitasti (riedita 2011)
  3. Kaupunki Täynnä Ihmisiä
  4. Pahoille Teille
  5. Unelmia Ja Toimistohommia
  6. Tanssi
  7. Tomu (riedita 2011)
  8. Suru On
  9. Rötösrock (cover di Jaakko Teppo)
  10. Mulla Menee Hyvin
  11. Meidän Vene
  12. Itä-Suomessa Tuulee (live in Joensuu 2010)
  13. Ikävä Ihollesi (live in Joensuu 2010)
  14. Kallioniemi (live in Joensuu 2010)

Bonus DVD.

Video.

  1. Sinä
  2. Pois Kalliosta
  3. Linnusta Sammakoksi
  4. Tavikset
  5. Suru On
  6. Hirsipuu
  7. Che Guevara
  8. Puhu Äänellä Jonka Kuulen
  9. Olette Kauniita
  10. Pelastaja
  11. Ahmat Tulevat

+ Documentario.

  • Elefantti - Elefante (2014)
  1. Pimeäntaite
  2. Luonasi On Linnani
  3. Kuusi Jalkaa Kevätjäälle
  4. Älä Anna Paskiaisten Päättää
  5. Sinä & Hän
  6. Kaunis Ihminen
  7. Elefantti
  8. Rakkaus On Sotku (Välisoitto III)
  9. Vakava Nainen
  10. Loistava Tulevaisuus
  11. Ateistin Aamuhartaus