Hans van Baalen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Johannes Cornelis "Hans" van Baalen (Rotterdam, 17 giugno 1960) è un politico olandese, esponente del Partito Popolare per la Libertà e la Democrazia (VVD).

Hans van Baalen
Johannes Cornelis van Baalen MEP 1 - Diliff.jpg

Dati generali
Partito politico Partito Popolare per la Libertà e la Democrazia (VVD)
Alma mater Università di Leida

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Van Baalen è nato a Rotterdam ed ha frequentato le scuole a Krimpen aan den IJssel. In seguito ha studiato legge presso l'Università di Leida, dove è stato membro della Fraternità Minerva e della Pro Patria, una associazione di guardie studentesche. Durante gli studi, Van Baalen ha lavorato come giornalista freelance e dopo la laurea è stato assunto come consulente alle pubbliche relazioni dalla Deloitte Consulting.

Nel 1986 si è iscritto al partito VVD, diventando particolarmente attivo a livello internazionale, fino a diventare responsabile del dipartimento per le relazioni internazionali del partito, incarico che ha ricoperto fra il 1993 e il 1998. È stato eletto alla Camera dei Rappresentanti dei Paesi Bassi dal 28 settembre 1999 al 23 maggio 2002 e dal 30 gennaio 2003 fino al 14 luglio 2009. Al parlamento nazionale si è distinto come componente delle commissioni Esteri, Affari Europei e Difesa.

In seguito alle elezioni europee del 2009, è stato eletto deputato al Parlamento Europeo per i Paesi Bassi, dove ricopre l'incarico di capo-delegazione olandese del VVD ed è considerato uno degli uomini più autorevoli del suo partito. Dal 2009 è anche presidente dell'Internazionale Liberale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 172844745