Hans Multhopp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hans Multhopp (17 maggio 191330 ottobre 1972) è stato un ingegnere aeronautico tedesco.

Conseguì una laurea presso l'Università Georg-August di Gottinga nel 1934. Multhopp lavorò a stretto contatto con il famoso disegnatore e capo progettista della Focke-Wulf Flugzeugbau AG : Kurt Tank.

Durante la seconda guerra mondiale sempre alla Focke-Wulf, fu il principale disegnatore del team responsabile della progettazione del caccia leggero Focke-Wulf Ta 183 (Huckebein), vincitore, per la Luftwaffe, del Concorso 1945 "Programma Caccia di Emergenza". La caratteristica principale di tale caccia erano le ali a freccia di 40° e soprattutto la "coda a T" (chiamata in gergo, successivamente "Multhopp T-tail") Dopo la fine della guerra, a seguito della "Operazione Paperclip" venne portato negli Stati Uniti. Lavorando per la Glenn Martin Company (successivamente Martin-Marietta), sviluppò il bombardiere medio XB-51 (sempre caratterizzato sia dall'ala a freccia di 40° che dalla caratteristica T-tail). Successivamente collaborò con la NASA per il progetto START (Spacecraft Technology and Advanced Reentry Tests), relativamente a progetti di veicoli aeronautici/spaziali "spazioplano", meglio note come "navette spaziali riutilizzabili", con elevate caratteristiche aerodinamiche tali da permettere il rientro in atmosfera. Tali progetti e i successivi test effettuati con il Martin Marietta SV-5 ed X-24 si rivelarono fondamentali per accumulare dati ed informazioni per la progettazione successiva dello Space Shuttle.

Controllo di autorità VIAF: 86078366