Hans Jürgen von Blumenthal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hans Jürgen von Blumenthal (inizio XX secolo)

Conte Hans-Jürgen Adam Ludwig Oscar Leopold Bernhard Arthur von Blumenthal (Potsdam, 23 febbraio 1907Carcere di Plötzensee, 13 ottobre 1944) è stato un militare e oppositore del nazismo tedesco.

Era figlio del conte Hans XII von Blumenthal, il quale apparteneva all'alta nobiltà prussiana. Durante la Prima guerra mondiale von Blumenthal servì come ufficiale delle truppe di fanteria in Belgio.

Hans-Jürgen venne educato al ginnasio di Potsdam e alle Università di Königsberg e Monaco di Baviera. Blumenthal fu membro della resistenza dei monarchici al regime nazista e fu il maggiore responsabile della distribuzione di volantini anti-nazisti.

Nel 1938 fu clandestinamente negli USA, divulgando informazioni sulle crudeltà delle SA e delle SS. Arruolato come ufficiale per la Campagna di Polonia, ebbe modo di vedere dal vero le atrocità dei campi di concentramento e scrisse un resoconto sulle condizioni dei civili polacchi al suo comandante Hyazinth Strachwitz, un convinto antinazista, che fece reclamo a Hubert Lanz, il quale respinse la missiva del college.

Successivamente fece circolare tra gli alunni della Scuola Militare di Monaco il libretto Wir Soldaten ("Noi soldati"), che raccontava appunto delle crudeltà commesse dai soldati tedeschi in Polonia e faceva propaganda contro Adolf Hitler.

Nell'agosto 1939 entrò a far parte dell'Abwehr e fu uno dei principali responsabili del sabotaggio di alcune istituzioni naziste. Divenne amico di Claus Schenk von Stauffenberg e Dietrich Bonhoeffer, affascinato dal senso mistico di questi e partecipò alla cospirazione del 20 luglio 1944.

Il 23 luglio 1944 venne arrestato dalla Gestapo mentre era in vacanza con la famiglia a Rostock, e giudicato dal Tribunale del Popolo, fu condannato a morte, pena portata a termine tramite l'impiccagione; venne infatti impiccato ad un gancio da macellaio. È ricordato dal maggiore cronista degli attentati ad Hitler, Fabian von Schlabrendorff come il maggiore membro della resistenza monarchica al nazismo.

Controllo di autorità VIAF: 251350821 LCCN: n2007027583

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie