Hans-Georg von Friedeburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hans-Georg von Friedeburg (Strasburgo, 15 luglio 1895Flensburgo, 23 maggio 1945) è stato un ammiraglio tedesco, comandante degli U-Boot dal 1943 e comandante supremo della Kriegsmarine dal 1º maggio 1945 fino alla fine della guerra. Firmò per conto dello Oberkommando der Marine l'atto di resa della Germania.

Il generale Stumpff (Luftwaffe), il feldmaresciallo Keitel (esercito) e l'ammiraglio von Friedeburg (marina)firmano la resa della Wehrmacht a Berlino l'8 maggio 1945.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Borgert, Heinz-Ludwig (1998): Generaladmiral Hans-Georg von Friedeburg. In: Gerd R. Ueberschär (ed.): Hitlers militärische Elite. 68 Lebensläufe. Frankfurt am Main: Primus Verlag, 2011 (second edition). ISBN 978-3-534-23980-1
  • (DE) Patzwall, Klaus D. and Scherzer, Veit (2001). Das Deutsche Kreuz 1941–1945 Geschichte und Inhaber Band II. Norderstedt, Germany: Verlag Klaus D. Patzwall. ISBN 3-931533-45-X

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 20592671 LCCN: no2002101632