Hammaguir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hammaguir
località
حماقير
Dati amministrativi
Stato Algeria Algeria[1]
Provincia Béchar
Distretto Abadla
Comune Abadla
Territorio
Coordinate 30°53′21″N 3°02′44″W / 30.889167°N 3.045556°W30.889167; -3.045556 (Hammaguir)Coordinate: 30°53′21″N 3°02′44″W / 30.889167°N 3.045556°W30.889167; -3.045556 (Hammaguir)
Abitanti
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Algeria
Hammaguir

Hammaguir o B-2 Hammaguir è una località algerina situata nel comune di Abadla, nella daira di Abadla, nella wilaya de Béchar a 120 km dalla città di Béchar. Il suo nome deriva da Guir, un vicino uadi, e da hamada, nome arabo che indica gli altipiani del Sahara.

La località divenne nota dopo la seconda guerra mondiale, nel 1948, l'Armée de terre e l'Armée de l'air scelsero un sito vicino ad essa per installare rampe di lancio per i missili militari e i razzi per il lancio di satelliti artificiali, questo centro si aggiungeva a quello di Colomb-Béchar. La base di Hammaguir, il cui nome completo era Centre interarmées d'essais d'engins spéciaux (C.I.E.E.S.) d'Hammaguir, divenne sede del Centre Interarmées d'essais d'engins speciaux e fu attiva dal 1948 al 1967, quando fu abbandonata e consegnata al governo algerino mentre le attività spaziali vennero trasferite a Kourou, nella Guyana francese. Da Hammaguir fu lanciato nel 1965 il primo satellite francese, Astérix con il lanciatore Diamant.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ fino al 1962 nell'Algeria francese

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]