Halosauridae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Halosauridae
Specie non identificata
Specie non identificata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Notacanthiformes
Famiglia Halosauridae

La famiglia Halosauridae comprende 17 specie di pesci marini, appartenenti all'ordine Notacanthiformes.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il nome scientifico della famiglia deriva dalle parole greche hals, mare + sauros, lucertola, e significa quindi lucertole di mare, a causa del loro aspetto rettiliano e affusolato.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Sono diffusi in tutti i mari e gli oceani.

Nel mar Mediterraneo è presente ma molto rara la specie Halosaurus ovenii.

Vivono a profondità abissali.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Sono simili ai Notacanthidae da cui si possono distinguere per la pinna dorsale presente e sviluppata normalmente, per il rostro più evidente ed appuntito e per l'estremità del corpo filiforme, priva di pinna caudale. Le scaglie sono più grandi che nei Notacanthidae, hanno una linea laterale ben evidente che decorre presso il profilo ventrale.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Pressoché ignota. Le larve sono leptocefali.

Specie[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci