Halma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Halma
Halma4.svg

Tavola con i segni per 2 e 4 giocatori

Luogo origine Stati Uniti Stati Uniti
Autore George Howard Monks
Data origine 1883-1884
Regole
N° giocatori 2 o 4
Varianti

Dama cinese

Requisiti
Aleatorietà No
Pedine di Halma

Halma (dal greco: "salto") è un gioco da tavolo inventato nel 1883 o 1884 dal chirurgo plastico americano George Howard Monks e ispirato al gioco inglese Hoppity.

Il gioco consiste in una scacchiera di 16 x 16 e in due o quattro serie di pezzi (bianchi e neri per due giocatori o colorati per quattro).

Due o quattro giocatori dispongono le loro pedine agli opposti angoli della scacchiera. Lo scopo del gioco è portare tutti i propri pezzi all'angolo opposto; in ogni turno i giocatori spostano un proprio pezzo in un quadrato adiacente libero, oppure salta uno o più altri pezzi (proprio o altrui) in sequenza, uno alla volta.

Halma ha ispirato Stern-Halma (in tedesco: "halma a stella") rinominato successivamente, per ragioni commerciali, in dama cinese.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

giochi da tavolo Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi da tavolo