Halina Reijn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Halina Reijn

Halina Reijn (Amsterdam, 10 novembre 1975) è un'attrice e scrittrice olandese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Halina Reijn è nata ad Amsterdam il 10 novembre 1975; formatasi presso il dipartimento teatrale di Groninga ha successivamente studiato all'Accademia teatrale di Maastricht, mettendosi in luce in opere quali Amleto e "Shopping e Fucking", per la cui recitazione ha ricevuto nel 1998 la Colombina come migliore attrice non protagonista e nel 2003 entra nel Toneelgroep di Amsterdam.

Negli anni successivi ha recitato in diverse opere teatrali e tra le più significative si annoverano La bisbetica domata, Orestea, Hedda Gabler e Il lutto si addice ad Elettra, iniziando parallelamente la sua attività di scrittrice, con il romanzo Princess Never Enough, pubblicato nel 2005, e quella in televisione e nel cinema, raggiungendo una certa notorietà recitando nei film A Thousand Kisses, di Willem van de Sande Bakhuijzen e Black Book di Paul Verhoeven nel 2006, Blind di Tamar van den Dop e Nadine di Erik de Bruyn nel 2007 e Operazione Valchiria di Bryan Singer nel 2008.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Princess Never Enough, 2005

Note[modifica | modifica sorgente]


Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 39075137 LCCN: no2003111000