Halfdan il Mite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hálfdan hinn mildi
Re di Vestfold
In carica fine VIII secolo circa
Predecessore Eystein Halfdansson
Successore Gudrød il Cacciatore
Re di Romerike
Nome completo Hálfdan hinn mildi Eysteinsson
Morte Holtar
Sepoltura Borre
Casa reale Yngling
Padre Eystein Halfdansson
Consorte Liv, figlia di re Dag di Vestmar
Figli Gudrød il Cacciatore
Religione norrena

Hálfdan il Mite Eysteinsson (norreno: Hálfdan hinn mildi, norvegese: Halvdan den milde; VIII secoloHoltar, fine VIII secolo) fu un semi-leggendario re di Romerike e di Vestfold, di origine sueone, del clan dei Yngling.

Figlio di Eystein Halfdansson secondo la Saga degli Ynglingar era generoso nell’elargire oro, ma avaro di cibo per i suoi uomini.

Grande condottiero, compì spesso saccheggi ottenendo grandi ricchezze[1].

Sua moglie fu Liv, la figlia di re Dag di Vestmar. Halfdan il Mite morì di malattia nel suo letto.

Il suo successore fu suo figlio, Gudrød il Cacciatore[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ynglinga Saga - Of Halfdan the Mild.
  2. ^ Ynglinga Saga - Of Gudrod the Hunter.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

fonti primarie
fonti moderne
Predecessore re di Romerike, re di Vestfold Successore
Eystein Halfdansson VIII secolo Gudrød il Cacciatore
Predecessore Dinastia degli Yngling Successore
Eystein Halfdansson VIII secolo Gudrød il Cacciatore