Halcyon (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Halcyon
Artista Ellie Goulding
Tipo album Studio
Pubblicazione 5 ottobre 2012
Durata 46 min : 54 s
Dischi 1
Tracce 13
Genere Dance pop[1]
Indie rock[1]
Etichetta Polydor
Produttore Billboard, Jim Eliot, Ellie Goulding, Calvin Harris, MONSTA, Justin Parker, Mike Spencer, Starsmith
Registrazione 2011-2012
Formati CD, vinile, digitale
Ellie Goulding - cronologia
Album precedente
(2010)
Album successivo
Singoli
  1. Anything Could Happen
    Pubblicato: 17 agosto 2012
  2. Figure 8
    Pubblicato: 13 dicembre 2012
  3. Explosions
    Pubblicato: 2013

Halcyon è il secondo album in studio della cantante britannica Ellie Goulding, pubblicato il 5 ottobre 2012 dalla Polydor Records.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Il disco è stato pubblicato il 5 ottobre 2012 dalla Polydor Records e registrato nel periodo 2011-2012, durante la promozione del disco d'esordio dell'artista. Numerosi sono i produttori che si sono avvicendati nella realizzazione dell'album: tra questi Jim Eliot, Starsmith, Justin Parker, Mike Spencer e Madeon. Vi hanno collaborato anche Tinie Tempah e Calvin Harris.

Nell'agosto 2013 è stata pubblicata una riedizione dell'album chiamata Halcyon Days e caratterizzata da diverse tracce aggiuntive tra cui il singolo Burn, diventato una hit mondiale.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Don't Say a Word – 4:07
  2. My Blood – 3:54
  3. Anything Could Happen – 4:46
  4. Only You – 3:50
  5. Halcyon – 3:24
  6. Figure 8 – 4:07
  7. JOY – 3:13
  8. Hanging On – 3:21
  9. Explosions – 4:03
  10. I Know You Care – 3:26
  11. Atlantis – 3:52
  12. Dead in the Water – 4:43
Tracce aggiuntive nella versione britannica
  1. I Need Your Love (Calvin Harris featuring Ellie Goulding) – 3:54
  2. Stay Awake – 3:28
  3. Hanging On (feat. Tinie Tempah) – 4:13
  4. Anything Could Happen (White Sea Remix) – 5:05
  5. Hanging On (Draper Remix) – 5:25
Tracce aggiuntive nella versione di iTunes[2]
  1. I Need Your Love (Calvin Harris feat. Ellie Goulding) – 3:54
  2. Lights (Single Version) – 3:30
Tracce aggiuntive nella versione Deluxe di iTunes[3]
  1. I Need Your Love (Calvin Harris feat. Ellie Goulding) – 3:54
  2. Hanging On (feat. Tinie Tempah) (Full Length Version) – 4:13
  3. Lights (Single Version) – 3:30
  4. Ritual – 3:50
  5. In My City – 3:19
  6. Without Your Love – 4:19
  7. Anything Could Happen (Blood Diamonds Remix) – 4:58
  8. Hanging On (Video) – 4:15
  9. Anything Could Happen (Video) – 4:17
  10. Paper Planes & Playground Games (Video) – 9:07
Tracce aggiuntive in Halcyon Days
  1. Burn – 3:51
  2. Goodness Gracious – 3:46
  3. You My Everything – 3:25
  4. Hearts Without Chains – 3:45
  5. Stay Awake (con Madeon) – 3:22
  6. Under Control – 4:06
  7. Flashlight (con DJ Fresh) – 3:29
  8. How Long Will I Love You – 2:34 – Fortis

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (2012) Posizione
Australia[4] 16
Austria[4] 61
Belgio (Fiandre)[4] 41
Belgio (Vallonia)[4] 53
Canada[5] 8
Danimarca[4] 37
Francia[4] 85
Germania[4] 22
Irlanda[6] 8
Italia[4] 74
Norvegia[4] 28
Nuova Zelanda[4] 3
Paesi Bassi[4] 100
Polonia[7] 90
Regno Unito[8] 2
Scozia[9] 2
Stati Uniti[10] 9
Svizzera[4] 23

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Halcyon in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 20 febbraio 2013.
  2. ^ Halcyon (International Version), iTunes.it. URL consultato il 20 febbraio 2013.
  3. ^ Halcyon (Deluxe Version), iTunes.it. URL consultato il 20 febbraio 2013.
  4. ^ a b c d e f g h i j k l (DE) Ellie Goulding - Halcyon, swisscharts.com. URL consultato il 20 febbraio 2013.
  5. ^ (EN) Ellie Goulding – Chart history: Canadian Albums, Billboard.com. URL consultato il 20 febbraio 2013.
  6. ^ (EN) Top 75 Artist Album, Week Ending 11 October 2012, Chart-Track.co.uk. URL consultato il 20 febbraio 2013.
  7. ^ (PL) Top 100 - lista miesięczna: Październik 2012, ZPAV.pl. URL consultato il 20 febbraio 2013.
  8. ^ (EN) 2012 Top 40 Official UK Albums Archive, OfficialCharts.com, 20 ottobre 2012. URL consultato il 20 febbraio 2013.
  9. ^ (EN) 2012 Top 40 Scottish Albums Archive, OfficialCharts.com, 20 ottobre 2012. URL consultato il 20 febbraio 2013.
  10. ^ (EN) Keith Caulfield, Macklemore & Ryan Lewis Score Top Billboard 200 Debut, Mumford Still No. 1, Billboard.com, 17 ottobre 2012. URL consultato il 20 febbraio 2013.