Haematoxylum campechianum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Haematoxylum campechianum
Haematoxylum campechianum Ypey69.jpg
Haematoxylum campechianum
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Caesalpinioideae
Genere Haematoxylum
Specie H. campechianum
Nomenclatura binomiale
Haematoxylum campechianum
L., 1753
Sinonimi

Haematoxylon campechianum

Il campeggio o campeccio (Haematoxylum campechianum L., 1753) è una pianta della famiglia delle leguminose originaria dell'America Centrale e della costa settentrionale del Sudamerica, diffusa in particolare della regione di Campeche, nella penisola di Yucatán (Messico) viene infatti anche chiamato legno di Campeche.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La specie era già nota agli Aztechi, che la chiamavano quamochitl e ne estraevano una tintura colorante.
Inizialmente lo sfruttamento del campeggio in America Centrale fu monopolio spagnolo, in seguito alla crescente domanda di tinture da parte dell'industria tessile soprattutto britannica iniziarono le scorrerie da parte di bucanieri del nord-Europa ai danni delle navi spagnole. In seguito alla conquista britannica dell'isola di Giamaica nella seconda metà del XVII secolo i due paesi stipularono un trattato e gli spagnoli autorizzarono il taglio del legname anche ai coloni britannici. L'insediamento dei coloni britannici nell'area individuata dal trattato e compresa fra il fiume Belize e il fiume Hondo pose le basi dapprima della colonia dell'Honduras Britannico e in seguito del moderno stato del Belize.

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Haematoxylon campechianum0.jpg

Il campeggio è una pianta sempreverde che si presenta come albero o come arbusto, spesso con spine e che raggiunge altezze fra i 3 e i 10 metri.
Il legname è di colore rossastro e con una lieve profumazione di violetta.
Le foglie sono lunghe dai 2,5 ai 7,5 cm e hanno dalle tre alle 5 coppie di foglioline lunghe da 1 a 3 cm e larghe da 1 a 2,5 cm.
I fiori hanno 5 petali e una corolla bianca.
Il frutto è una drupa larga circa 1 cm.

Distribuzione ed habitat[modifica | modifica wikitesto]

La specie è diffusa in America centrale e nelle Antille. È stato introdotta dall'uomo nelle isole Hawaii dove è oramai naturalizzata.

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Il nome scientifico della pianta deriva dal greco e tradotto significa "legno di sangue"; in passato dalla corteccia veniva ricavata una tintura utilizzata nell'industria tessile.
Attualmente dal campeggio si ricava l'ematossilina usata in istologia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Wagner W.L., Herbst D.R., Sohmer S.H., Manual of the flowering plants of Hawaii, Honolulu, Bernice P. Bishop Museum special publication. University of Hawai‘i Press/Bishop Museum Press, 1999.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]