Hadza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uomini Hadza fanno un fuoco

Gli Hadza, o Hadzabe'e, sono un gruppo etnico della Tanzania che vive attorno al lago Eyasi.

La popolazione raggiunge quasi le mille persone; 300-400 vivono come cacciatori-raccoglitori.

Gli Hadza non hanno strette correlazioni con nessun'altra popolazione. Erano considerati un ramo africano orientale del popolo Khoisan, soprattutto per il fatto che la loro lingua ha i tipici schiocchi delle lingue Khoisan, ma recenti studi di ricerca genetica suggeriscono una vicinanza ai Pigmei. La loro lingua sembra sia isolata, senza collegamenti con altre.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Si dividono in gruppi di 30, gli uomini cacciano mentre le donne sono raccoglitrici. La caccia li occupa solo per 4 o 6 ore al giorno. Di indole pacifica, negli ultimi 50 anni il loro territorio si è ridotto drasticamente poiché molte zone sono state adibite a zona agricola. Pochi vanno alla scuola elementare, e ancora meno conoscono l'inglese o la lingua swahili. Utilizzano il baratto con le tribù vicine.

Non hanno riti particolari, non hanno neanche un sistema di credenze religiose. Non festeggiano anniversari o compleanni e non contano neanche il passare del tempo ne in termini di ore, giorni settimane o anni.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

antropologia Portale Antropologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antropologia