HTC One (Device)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
HTC One
Logo di HTC One
HTC One.png
Caratteristiche tecniche
Produttore HTC
Tipo Smartphone
Reti LTE 100Mbps 800/1800/2600/ HSDPA 42Mbps/ HSUPA 5.76Mbps EDGE/ GPRS Quad band 850/900/1800/2100 UMTS Quad band 850/900/1900/2100;
Connettività Connettore Jack 3.5 mm; Wi-Fi (802.11a/b/g/n/ac); Wi-Fi Direct; Bluetooth 4.0; Micro USB 2.0; DLNA; MHL; HDMI; USB OTG 2.0; NFC
Sistema operativo Android 4.1.2 Jelly Bean (aggiornabile a 4.4.2)
Videocamera posteriore: 4 MP con tecnologia Ultrapixel, autofocus, video 1080p HDR
anteriore: 2.1 MP
Alimentazione Li-Ion 2300 mAh,non removibile
CPU Qualcomm Snapdragon 600 quad-core a 1,7 GHz
Memoria 2 GB DDR2 RAM, interna 32 GB flash
Schermo 4,7” Full-HD Super Clear LCD 3
Risoluzione 1920 x 1080 pixels, 469ppi
Dimensioni 137,4 x 68,2 x 9,3 mm
Peso 143 g
Predecessore HTC One X+
 

L'HTC One è uno smartphone top di gamma prodotto dall'azienda taiwanese HTC. È stato presentato ufficialmente il 19 febbraio 2013 al Mobile World Congress. L'HTC One è stato sviluppato con particolare attenzione alle caratteristiche hardware e software che lo permettono di distinguersi dagli standard dei terminali Android, come la scocca unibody in alluminio, l'interfaccia HTC Sense 5.0 che personalizza l'esperienza d'uso con Blinkfeed, la fotocamera Ultrapixel e il doppio altoparlante stereo BoomSound. In Italia è disponibile in colorazione bianca e nera.

Nell'agosto del 2013 l'EISA (European Imaging and Sound Association) lo premia come "Best European Advanced Smartphone 2013-2014", cioè "miglior smartphone nel mercato europeo dell'attuale generazione".[1][2]

Varianti[modifica | modifica sorgente]

HTC One Mini[modifica | modifica sorgente]

Il 18 luglio 2013 HTC ha annunciato[3] l'HTC One Mini, versione che riprende le linee e impostazioni del HTC One. La variante mini è dotata di display da 4,3" a 1280x720 pixel a 342ppi, cpu Dual-core Snapdragon 400 a 1.4 GHz, 1 GB RAM, 16 GB storage, Android 4.2.2 Jelly Bean con interfaccia Sense 5.0, fotocamera Ultrapixel e altoparlanti BoomSound. Verrà commercializzato a partire dal mese di Settembre[4].

HTC One Max[modifica | modifica sorgente]

Il 14 Ottobre 2013, dopo mesi di variati rumors, viene presentato l'HTC One Max[5], versione che riprende le linee e impostazioni del HTC One in versione maggiorate. La variante max è dotata di display da 5,9", cpu Quad-core Snapdragon 600 a 1.7 GHz, 2 GB RAM, 16 GB storage (espandibile tramite microSD), Android 4.3 Jelly Bean con interfaccia Sense 5.5, fotocamera Ultrapixel, altoparlanti BoomSound e un lettore di impronte ditigali posto sotto la fotocamera posteriore[6].

Caratteristiche generali[modifica | modifica sorgente]

Il retro dell'HTC One; si nota la fotocamera Ultrapixel, il tasto di accensione/spegnimento, il sensore infrarossi e il jack audio.

L'HTC One è composto da una scocca unibody in alluminio satinato, da un display da 4,7" Full-HD a 468ppi che presenta colori naturali e un'ottima visione da tutti gli angoli e sotto la luce del sole, da una fotocamera posteriore da 4,3MP con tecnologia Ultrapixel che cattura il 300% di luce in più.

Il dispositivo monta un processore quad-core Snapdragon 600 a 1.7 Ghz e 2GB di memoria RAM.

Presenta due tasti a sfioramento sotto il display che se premuti a lungo permettono altre funzioni, due altoparlanti stereo ai bordi superiore e inferiore della cornice con tecnologia Boomsound, è presente l'equalizzazione BeatsAudio sia da altoparlanti sia dalle cuffie.

Sono presenti 32 GB di memoria storage , all'acquisto inoltre vengono regalati 25Gb di spazio gratuito per due anni con account Google Drive. Non presenta la possibilità di espandere la memoria con MicroSD esterna.

La batteria da 2300 mAh non è estraibile.

Sistema operativo con HTC Sense[modifica | modifica sorgente]

Il terminale monta di base il sistema operativo Android 4.1.2 Jelly Bean con l'interfaccia proprietaria HTC Sense 5.0[7].

Aggiornamenti software[modifica | modifica sorgente]

A partire dal mese di luglio è stata rilasciata la versione di Android 4.2.2 Jelly Bean[8].

Alla fine di settembre 2013 è stata rilasciata la versione di Android 4.3 Jelly Bean[9].

A partire dal 28 gennaio 2014 è stata rilasciata la versione di Android 4.4.2 KitKat per la versione no-brand con l'interfaccia proprietaria HTC Sense 5.5.

Sistema operativo Google Play Edition[modifica | modifica sorgente]

Per il mercato americano è disponibile da giugno 2013 una versione che differisce per il software, l'HTC One Google Play Edition[10], che monta una versione stock del sistema operativo Android e che verrà aggiornato direttamente da Google.

Aggiornamento[modifica | modifica sorgente]

Il 3 agosto 2013 è stato rilasciato l'aggiornamento ad Android 4.3 Jelly Bean[11].

Da gennaio 2014 è stato rilasciato l'aggiornamento ad Android 4.4.2 KitKat.

Novità introdotte[modifica | modifica sorgente]

Con la Sense 5.0 sono state introdotte diverse novità dal lato software. Ecco riassunte le principali:

  • BlinkFeed, un aggregatore di news e social feed che raccoglie tutti i contenuti in un widget scorrevole verticalmente in una pagina della home.
  • Htc Zoe, una funzione della fotocamera che permette di registrare i fotogrammi per periodo di tempo di circa tre secondi, poco prima e dopo lo scatto, in modo da poter selezionare il frame migliore o eliminare dall'immagine elementi indesiderati, sostituendoli con porzioni di immagine riprese prima o dopo il frame prescelto o da creare una sorta di foto animata.
  • Sense TV, sfruttando la porta infrarossi di cui lo smartphone è dotato è possibile usare il terminale come telecomando universale.
  • Sense Voice, grazie a degli appositi microfoni, regola il volume della chiamata in base ai rumori dell'ambiente circostante.

Specifiche[12][modifica | modifica sorgente]

Display[modifica | modifica sorgente]

Tipologia: Super LCD 3 con matrice RGB e Gorilla Glass 2, multi-touch capacitivo
Dimensioni: 4,7"
Risoluzione: Full-HD 1920x1080p
Pixel per pollice: 468

Dimensioni e massa[modifica | modifica sorgente]

Altezza: 137,4 mm
Larghezza: 68,2 mm
Spessore: 9,3mm
Massa: 143g

Hardware[modifica | modifica sorgente]

Processore: Qualcomm Snapdragon 600 quad-core a 1,7 GHz Krait
GPU: Qualcomm Adreno 320 (400 MHz)
Memoria RAM: 2 GB DDR2
Memoria ROM: 32GB
Connettività: Wi-Fi, GPS e A-GPS, GLONASS, EDGE, 3G, LTE, Bluetooth 4.0, NFC
Batteria: Li-Ion 2300 mAh, non removibile

Fotocamera[modifica | modifica sorgente]

Fotocamera posteriore: 4,3 Megapixel con tecnologia UltraPixel, flash led, sensore BSI, apertura focale F2.0, stabilizzatore ottico, HDR, registrazione video FULL-HD
Fotocamera frontale: 2,1 Megapixel, HDR, video FULL-HD

Recensioni[modifica | modifica sorgente]

Telefonino.net[13]

HdBlog.it[14]

InsideHardware.it[15]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ HTC One vince gli EISA Awards 2013, è il miglior smartphone in Europa | Hardware Upgrade
  2. ^ EUROPEAN ADVANCED SMARTPHONE 2013-2014 - HTC One | EISA - The European Imaging and Sound Association
  3. ^ HTC annuncia ufficialmente il suo nuovo HTC One mini | Notizie | Telefonino.net
  4. ^ HTC One mini in Italia a settembre: la forza dell'alluminio - Tom's Hardware
  5. ^ http://www.techgenius.it/89508/htc-one-max-ecco-il-phablet-htc-arrivo-allifa-2013/
  6. ^ Nuove immagini di HTC One Max confermano ulteriormente il lettore di impronte digitali » Smartphone - AndroidWorld.it
  7. ^ HTC One: tutte le informazioni + scheda tecnica
  8. ^ HTC Italia ufficializza l'aggiornamento ad Android 4.2.2 e la certificazione HTCPro per HTC One - hdblog.it
  9. ^ HTC promette Andorid 4.3 su One (e Droid DNA) in USA e Canada entro fine settembre » Aggiornamenti - AndroidWorld.it
  10. ^ Google annuncia l'HTC One Google Edition, in vendita a giugno su Google Play » News Android - AndroidWorld.it
  11. ^ HTC One e Galaxy S4 Google Play edition si aggiornano ad Android 4.3 » Aggiornamenti - AndroidWorld.it
  12. ^ HTC One (M8) Specifiche e recensioni | HTC Italia
  13. ^ Telefonino.net , Recensione Telefonino.net
  14. ^ H d Blog.it, RecensioneHdBlog.it
  15. ^ InsideHardware.it, Recensione InsideHardware.it

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]