HD 8673

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
HD 8673
Mappa della costellazione di AndromedaMappa della costellazione di Andromeda
Classificazione Nana bianco-gialla
Classe spettrale F7V D ~
Distanza dal Sole 118 anni luce
Costellazione Andromeda
Redshift 0,000056 ± 0,000007
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 01h 26m 08,7849s
Declinazione +34° 34′ 46,921″
Lat. galattica 131,0002°
Long. galattica -27,7477°
Dati fisici
Raggio medio 1,54 R
Massa
1,31 M
Acceleraz. di gravità in superficie 4,26 logg
Temperatura
superficiale
6413 K (media)
Luminosità
Metallicità 135% del Sole[1]
Età stimata 1,95 miliardi di anni
Dati osservativi
Magnitudine app. +6,31
Magnitudine ass. +3,56[1]
Parallasse 26,14 ± 0,79 mas
Moto proprio AR: 237,19 mas/anno
Dec: -84,64 mas/anno
Velocità radiale 16,9 ± 2 km/s
Nomenclature alternative
LTT 10515, 2MASS J01260875+3434471, TD1 816, AG +34 132, HD 8673, NLTT 4767, TYC 2300-1642-1, AGKR 1224, HIC 6702, PPM 66283, UBV M 8173, ASCC 552644, HIP 6702, ROT 205, USNO -B1.0 1245-00020433, BD +33 228, HR 410, SAO 54695, uvby98 100008673, GC 1726, IRAS 01232+3418, GCRV 810, LSPM J0126+3434, SPOCS 73

HD 8673 è una stella nana bianco-gialla nella sequenza principale di magnitudine 6,31 situata nella costellazione di Andromeda. Dista 118 anni luce dal sistema solare[1].

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste boreale. La sua posizione moderatamente boreale fa sì che questa stella sia osservabile specialmente dall'emisfero nord, in cui si mostra alta nel cielo nella fascia temperata; dall'emisfero australe la sua osservazione risulta invece più penalizzata, specialmente al di fuori della sua fascia tropicale. Essendo di magnitudine pari a 6,3, non è osservabile ad occhio nudo; per poterla scorgere è sufficiente comunque anche un binocolo di piccole dimensioni, a patto di avere a disposizione un cielo buio.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra settembre e febbraio; nell'emisfero nord è visibile anche per un periodo maggiore, grazie alla declinazione boreale della stella, mentre nell'emisfero sud può essere osservata solo durante i mesi della tarda primavera e inizio estate australi.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

La stella è una nana bianco-gialla di sequenza principale di classe F7V, un po' più massiccia del Sole (1,38 M) e con un raggio 1,54 volte superiore[2]. Non c'è piena uniformità sull'età della stella, anche se pare sia più giovane rispetto al Sole; un recente studio di Saffe et al. la stima attorno ai 2 miliardi di anni[2].

Possiede una magnitudine assoluta di 3,4 e la sua velocità radiale positiva indica che la stella si sta allontanando dal sistema solare.

Sistema planetario[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente un oggetto celeste era stato ipotizzato in orbita attorno a HD 8673 ad una distanza di 1,58 UA, con una massa compresa tra 10-18 MJ, e con un periodo siderale di 639 giorni. Questa possibile nana bruna è stata confermata solo nel 2005, da Artie Hatzes, scopritore di Epsilon Eridani b[3]. Uno studio del 2010 di Hartmann et al. mostra una variabilità a lungo periodo causata probabilmente dall'oggetto substellare pari a 1634 giorni, rivedendo distanza e periodo orbitale della nana bruna, che orbita a 3 UA di distanza dalla stella madre[4].

Il sistema di HD 8673
Pianeta Tipo Massa Periodo orb. Sem. maggiore Eccentricità
b nana bruna > 14,2 ± 1,6 MJ 1634 giorni 3,02 UA 0,723

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Extended Hipparcos Compilation (XHIP) (Anderson+, 2012)
  2. ^ a b Planet HD 8673 b, Enciclopedia dei pianeti extrasolari.
  3. ^ Hatzes et al., The first extrasolar planets from the TOPS program: a superplanet around a massive evolved star and an F7 star. in Geophysical Resource Abstract, vol. 7, 2005.
  4. ^ Michael Hartmann, Eike W. Guenther, and Artie P. Hatzes, A Sub-stellar Companion around the F7 V Star HD 8673 in The Astrophysical Journal, vol. 717, nº 1, luglio 2010, p. 348, DOI:10.1088/0004-637X/717/1/348.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni