HD 82668

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
N Velorum
Mappa della costellazione delle VeleMappa della costellazione delle Vele
Classificazione gigante arancione
Classe spettrale K5III C ~
Distanza dal Sole 239 anni luce
Costellazione Vele
Redshift -0,000046 ± 0,000003
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 09h 31m 13,3189s
Declinazione -57° 02′ 03,757″
Lat. galattica 278,2087°
Long. galattica -04,1078°
Dati fisici
Raggio medio 29 R
Massa
Luminosità
784 L
Dati osservativi
Magnitudine app. 3,18
Magnitudine ass. -1,16
Parallasse 13,72 ± 0,51 mas
Moto proprio AR: -32,58 ± 0,49 mas/anno
Dec: 6,08 ± 0,44 mas/anno
Velocità radiale -13,9 ± 0,9 km/s
Nomenclature alternative
GCRV 6176, IRAS 09297-5648, SAO 237067, JP11 1833, CD -56 2822, GSC 08592-02561, 2MASS J09311329-5702035, TYC 8592-2561-1, CPC 20 2628, HD 82668, N30 2267, UBV 9123, CPD -56 2270, HIC 46701, PLX 2276, UBV M 15521, FK5 361, HIP 46701, PPM 338047, AAVSO 0928-56, GC 13160, HR 3803, SACS 210

HD 82668 (nota anche come N Velorum), conosciuta anche con il nome tradizionale di Marut, è una stella gigante arancione di magnitudine 3,18 situata nella costellazione delle Vele, sul confine con la Carena; possiede anche un nome proprio, Marut. La distanza è stimata sui 239 anni luce dal Sistema solare.

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una stella situata nell'emisfero australe celeste. La sua posizione moderatamente australe fa sì che questa stella sia osservabile specialmente dall'emisfero sud, in cui si mostra alta nel cielo nella fascia temperata; dall'emisfero boreale la sua osservazione risulta invece più penalizzata, specialmente al di fuori della sua fascia tropicale. Essendo di magnitudine 3,2, la si può osservare anche dai piccoli centri urbani senza difficoltà, sebbene un cielo non eccessivamente inquinato sia maggiormente indicato per la sua individuazione.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra febbraio e giugno; nell'emisfero sud è visibile anche per buona parte dell'inverno, grazie alla declinazione australe della stella, mentre nell'emisfero nord può essere osservata in particolare durante i mesi primaverili boreali.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

La stella è una gigante arancione di tipo spettrale K0III, classificata come variabile semiregolare; la sua magnitudine varia da 3,12 a 3,18 in un periodo di circa 82 giorni[2].

Possiede una magnitudine assoluta di -1,16 e la sua velocità radiale negativa indica che la stella si sta avvicinando al sistema solare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gondoin, P., Evolution of X-ray activity and rotation on G-K giants in Astronomy and Astrophysics, vol. 352, dicembre 1999, pp. 217–227.
  2. ^ N Vel AAVSO

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni