HD 21242

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
HD 21242
Mappa della costellazione dell'ArieteMappa della costellazione dell'Ariete
Classificazione subgigante gialla
Classe spettrale G5IV C ~
Distanza dal Sole 164 anni luce
Costellazione Ariete
Redshift 0,000053 ± 0,000007
Coordinate
(all'epoca J2000.0)
Ascensione retta 03h 26m 35,3889s
Declinazione +28° 42′ 54,315″
Lat. galattica 159,5488°
Long. galattica -22,9125°
Dati fisici
Raggio medio 3,24 R
Massa
1,25 M
Acceleraz. di gravità in superficie 3,52 logg
Temperatura
superficiale
5011,87 K (media)
Dati osservativi
Magnitudine app. 6,47
Magnitudine ass. 2,97
Parallasse 19,91 ± 1,25 mas
Moto proprio AR: 41,35 ± 1,63 mas/anno
Dec: -104,29 ± 1,07 mas/anno
Velocità radiale 15,9 ± 2 km/s
Nomenclature alternative
1ES 0323+28.5, IRAS 03235+2832, SBC9 169, 2EUVE J0326+28.7, 2MASS J03263538+2842543, SBC9 2464, 3A 0322+277, EUVE J0326+28.7, PPM 92507, AG +28 359, 87GB 032335.1+283253, 2RE J032635+284306, TYC 1809-1349-1, AGKR 3031, GC 4089, 2RE J0326+284, uvby98 100021242 V, AT 0318+220, GCRV 1890, RE J032635+284255, WDS J03266+2843, BD +28 532, RE J0326+284, XSS J03247+2836, BWE 0323+2832, GJ 141.1, RGB J0326+287, YZ 28 1687, CABS 28, GSC 01809-01349, RX J0326.5+2842, [BSF97] J032635.3+284255, CCABS 26, HD 21242, RX J0326.5+2843, [LH98] 66, CMC 202151, H 0324+28, 1RXS J032635.1+284302, 2E 0323.5+2832, HIC 16042, SAO 75927, 2E 770, HIP 16042, SBC7 122

HD 21242 (nota anche come UX Arietis) è una stella subgigante gialla nella sequenza principale di magnitudine 6,47 situata nella costellazione dell'Ariete. Dista 164 anni luce dal sistema solare ed è una stella variabile.

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste boreale; grazie alla sua posizione non fortemente boreale, può essere osservata dalla gran parte delle regioni della Terra, sebbene gli osservatori dell'emisfero nord siano più avvantaggiati. Nei pressi del circolo polare artico appare circumpolare, mentre resta sempre invisibile solo in prossimità dell'Antartide. Essendo di magnitudine pari a 6,5, non è osservabile ad occhio nudo; per poterla scorgere è sufficiente comunque anche un binocolo di piccole dimensioni, a patto di avere a disposizione un cielo buio.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra fine ottobre e aprile; nell'emisfero nord è visibile anche per un periodo maggiore, grazie alla declinazione boreale della stella, mentre nell'emisfero sud può essere osservata limitatamente durante i mesi dell'estate australe.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

La stella è una subgigante gialla ormai fuoriuscita dalla sequenza principale; possiede una magnitudine assoluta di 2,97 e la sua velocità radiale positiva indica che la stella si sta allontanando dal sistema solare. È anche una stella variabile appartenente alla classe delle variabili a eclisse; le due componenti del sistema, in rotazione, si eclissano a vicenda con un periodo di 6,4379 giorni, facendo calare la magnitudine della coppia da 6,26 a 6,62 nel minimo principale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni