Héctor Zelaya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Héctor Zelaya
Dati biografici
Nome Héctor Ramón Zelaya Rivera
Nazionalità Honduras Honduras
Altezza 173 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Carriera
Squadre di club1
1976-1982 Motagua Motagua  ? (?)
1982-1983 Deportivo Deportivo 0 (0)
1983 Motagua Motagua  ? (?)
Nazionale
 ???? Honduras Honduras 10+ (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Héctor Ramón Zelaya Rivera (Trinidad, 12 luglio 1957) è un ex calciatore honduregno, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Soprannominato Pecho de Águila, esordì nel 1976 nel campionato honduregno nelle file del Club Deportivo Motagua, con cui giocò fino al 1982 e vinse il titolo nazionale nel 1978.[1]

Al termine del campionato del mondo 1982 fu ingaggiato dal Deportivo La Coruña, ma a causa di una lesione subita nel 1980 non scese mai in campo con il club spagnolo e ritornò al Motagua[1], dove disputò alcune partite prima di ritirarsi definitivamente nel 1983.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1977 fu convocato per il Mondiale Under-20 in Tunisia.[1]

Cinque anni più tardi partecipò al campionato del mondo 1982, in cui si distinse per la rete segnata alla Spagna che, oltre a portare momentaneamente in vantaggio l'Honduras (prima del definitivo 1-1), fu il primo gol della Nazionale centroamericana nella storia dei Mondiali di calcio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (ES) “Pecho de Águila”, La Tribuna, 25 maggio 2010. URL consultato il 2 settembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]