Héctor Scotta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Héctor Scotta
Dati biografici
Nome Héctor Horacio Leonel Scotta Guigo
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 183 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Ritirato 1988
Carriera
Squadre di club1
1969-1970 Union Unión 23 (9)
1971-1975 San Lorenzo San Lorenzo [1]
1976-1977 Gremio Grêmio 6 (4)
1977-1979 Siviglia Siviglia 101 (53)
1979 San Lorenzo San Lorenzo 0 (0)
1980 Ferro Carril Oeste Ferro Carril Oeste 10 (1)
1981 San Lorenzo San Lorenzo 226 (140)[1]
1982 Boca Juniors Boca Juniors 12 (2)
1983-1984 Deportivo Armenio Deportivo Armenio 64 (30)
1985 All Boys All Boys 42 (19)
1986 Nueva Chicago Nueva Chicago 18 (14)
1986-1987 Villa Dalmine Villa Dálmine  ? (10)
1987-1988 San Miguel San Miguel  ? (7)
Nazionale
1971-1974 Argentina Argentina 7 (5)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Héctor Horacio Leonel Scotta Guigo (San Justo, 27 settembre 1950) è un ex calciatore argentino, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

Ha iniziato la sua carriera nell'Unión Santa Fe, con cui nel 1970 ha messo a segno 9 gol in 23 partite; l'anno seguente passa al San Lorenzo, con cui nella prima stagione mette a segno 20 gol nelle 34 partite disputate. Continua a giocare con la squadra di Buenos Aires fino al 1975, anno in cui tra il Campionato Nacional e il Campionato Metropolitano realizza 60 gol, grazie ai quali diventa il miglior marcatore al mondo del 1975; nella stessa stagione vince anche il primo titolo nazionale della sua carriera. L'anno seguente passa invece al Grêmio, in Brasile, con cui vince un titolo statale.

Siviglia[modifica | modifica sorgente]

Dopo una sola stagione in Brasile passa al Siviglia, con cui gioca tre campionati nella massima serie spagnola; nella stagione 1979-1980, in coppia con il connazionale Daniel Bertoni, guida la squadra andalusa ad un ottavo posto in classifica, mettendo a segno 16 gol in 34 partite.

Il ritorno in patria e gli ultimi anni[modifica | modifica sorgente]

Nel 1980 torna in Argentina al San Lorenzo, ma dopo appena una stagione, nel 1980, va a vestire la maglia del Ferro Carril Oeste, sempre in Primera División; nel 1981 torna per la terza volta in carriera a vestire la maglia del San Lorenzo, mentre nel 1982 va al Boca Juniors, con cui nell'ultima stagione in massima serie della sua carriera mette a segno 2 gol nelle 15 partite disputate. Continua poi a giocare in seconda serie, chiudendo la carriera nel 1988 nel San Miguel.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

In totale ha giocato sette partite in Nazionale, segnando cinque gol; ha partecipato con la maglia della Nazionale ai Giochi Panamericani del 1971, nei quali ha vinto la Medaglia d'oro.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

San Lorenzo: 1972, 1974
Gremio: 1977

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Totale con il San Lorenzo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]