GvSIG

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
gvSIG
Logo
GvSIG screenshot.JPG
Sviluppatore gvSIG Association
Ultima versione 1.12 (25 settembre 2012)
Ultima beta 2.0 alpha4
Sistema operativo Microsoft Windows
Linux
Mac OS
Linguaggio Java
Genere Geographic information system
Licenza GNU GPL
(Licenza libera)
Lingua CA, DE, EN, ES, EU, FR, GL, IT, PT
Sito web http://www.gvsig.org

gvSIG è un programma informatico per la gestione di informazioni geografiche (GIS) con precisione cartografica che viene distribuito con licenza GNU GPL. Permette di gestire dati vettoriali e raster e di connettersi a server cartografici con standard OGC. Proprio l'implementazione di servizi OGC è una delle principali caratteristiche di gvSIG: WMS (Web Map Service), WCS (Web Coverage Service), WFS (Web Feature Service).

gvSIG nacque nel 2003 quando la Direzione Infrastrutture e Trasporti della Comunità Valenzana decise di realizzare un proprio sistema informativo territoriale completo con l'utilizzo di software open source e GNU GPL2. Il progetto è finanziato dall'Unione Europea, Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR).

L'applicativo è sviluppato dalla società privata IVER Tecnologìas de la Informacion S.A. sotto la supervisione della Università Jaume I, per lo sviluppo secondo gli standard Open Geospatial Consortium. Il nome del programma è la sigla di Generalitat Valenciana - Sistema de Información Geográfica, ovvero "Generalità Valenziana - Sistema d'Informazione Geografica".

Scritto in linguaggio di programmazione Java, funziona su sistemi operativi Microsoft Windows, Linux e Mac OS X. Utilizza librerie standard GIS come Geotools o Java Topology Suite (JTS). Possiede un linguaggio di scripting basato su jython. Possono essere realizzate estensioni in Java utilizzando le classi di gvSIG.

GvSIG supporta i seguenti formati:

Estensioni[modifica | modifica sorgente]

È disponibile una serie di estensioni realizzate dal gruppo di sviluppo e da altri che aggiungono ulteriori funzionalità al programma.

  • Cliente ArcIMS: aggiunge servizi ArcIMS sia per immagini che per geometrie.
  • Sextante: Sistema Extremeño di Analisi Territoriale. Aggiunge strumenti di analisi raster e vettoriale per un totale di più di 200 funzioni.
  • Pilota di reti: permette il calcolo della via più breve e la generazione della topologia di rete.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]