Guy Roux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guy Roux
Guy Roux, mai 2014, Rennes, France-2.jpg
Guy Roux nel 2014
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex calciatore)
Ritirato 1961 - giocatore
2007 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1954-1957 Auxerre Auxerre  ? (?)
1957-1958 Stade Petvain  ? (?)
1958-1961 Limoges Limoges  ? (?)
Carriera da allenatore
1961-2005 Auxerre Auxerre
2007 Lens Lens
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 agosto 2012

Guy Roux (Colmar, 18 ottobre 1938) è un allenatore di calcio ed ex calciatore francese.

È famoso per aver guidato l'Auxerre per 44 anni, dal 1961 al 2005, e per aver guidato la squadra all'ascesa nazionale e internazionale partendo dalle categorie amatoriali. Roux allenò l'Auxerre quasi ininterrottamente per oltre un quarantennio, ad eccezione di un breve periodo tra il 2000 e il 2001 e risulta, pertanto, il tecnico che è seduto più a lungo su una stessa panchina del calcio professionistico mondiale con quasi 15.000 giorni di nomina.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Nativo di Colmar, Roux giocò con l'Auxerre per tre anni, dal 1954 al 1957 e nell'anno del ritiro dal calcio giocato (1961) fu nominato allenatore dell'Auxerre, che allora militava nel Championnat National (terza divisione), accontentandosi di uno stipendio di soli 600 franchi e rifiutando di ricevere premi partita. [1] Nel lunghissimo periodo trascorso alla guida della compagine della Borgogna, Roux riuscì a conseguire risultati eccezionali: cominciò col portare la squadra nel calcio professionistico e dagli anni '80 si impose sul palcoscenico nazionale ed internazionale. Raggiunse la finale di Coppa di Francia nel 1979 e la promozione in Division 1 nel 1980. Vinse il titolo nazionale nel 1995-1996 e quattro Coppe di Francia (1993-1994, 1995-1996, 2002-2003, 2004-2005). Conquistò anche la Coppa Intertoto e fu semifinalista di Coppa UEFA nel 1993. Da notare come tutti questi risultati furono ottenuti senza poter contare su rilevanti capitali da investire per l'acquisto di giocatori; infatti il fiore all'occhiello dell'Auxerre fu il settore giovanile, che sfornò, nel corso degli anni, campioni come Jean-Marc Ferreri, Eric Cantona, Basile Boli, Taribo West, Philippe Mexes, Djibril Cissè, Bacary Sagna. [2] Roux è stato personaggio straordinario ed irripetibile, capace di fare il giro delle discoteche della città o di controllare il contachilometri delle macchine dei suoi giocatori per tenerli sotto controllo; e di passare intere giornate al campo di allenamento per poter seguire gli allenamenti di tutte le squadre giovanili. [3] A seguito del suo addio, avvenuto subito dopo la conquista della quarta coppa nazionale, ancora all'apice del successo, nel giro di pochi anni, infatti, l'Auxerre ha subito una netta involuzione culminata nella retrocessione in Ligue 2, al termine della stagione 2011-12. [4]

Ha dovuto assentarsi per alcuni periodi, tra il 1962 e il 1964 a causa della Leva militare, tra il dicembre 2000 e il marzo 2001 per problemi di malattia, sostituito dal vice Daniel Rolland e tra il novembre 2001 e il gennaio 2002, sostituito da un altro vice, Alain Fiard, sempre per malattia.

Nel 2007 è ritornato a sedere su una panchina allenando il Lens, squadra che ha poi lasciato dopo quattro partite, lasciando l'incarico il 25 agosto 2007 dopo una sconfitta per 2-1 contro lo Strasburgo. Con 894 panchine, è l'allenatore con più presenze in panchina nella storia della Ligue 1.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Auxerre: 1995-1996
Auxerre: 1993-1994, 1995-1996, 2002-2003, 2004-2005
Auxerre: 1979-1980
Auxerre: 1997
Auxerre: 1985, 1987

Individuale[modifica | modifica sorgente]

Miglior allenatore della Division 1: 1996

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.storiedicalcio.altervista.org/guy-roux.htmlindex.html
  2. ^ http://calciofrancese.gazzetta.it/2014/04/17/tutta-la-vita-di-guy-roux/index.html
  3. ^ http://www.storiedicalcio.altervista.org/guy-roux.htmlindex.html
  4. ^ http://www.bundesligapremier.it/resto-d-europa/punto-ligue1-il-montpellier-ipoteca-il-titolo-retrocede-l-auxerre-12398index.html

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 5062526 LCCN: n96001681