Gutenberg (cratere)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cratere Gutenberg
Tipo Crater
Satellite Luna
Dati topografici
Coordinate 8°36′S 41°12′E / 8.6°S 41.2°E-8.6; 41.2Coordinate: 8°36′S 41°12′E / 8.6°S 41.2°E-8.6; 41.2
Estensione 74 km
Profondità 2,3 km
Localizzazione
Cratere Gutenberg
Mappa topografica della Luna. Proiezione di Mercatore. Area rappresentata: 90°N-90°S; 180°W-180°E.

Gutenberg è un cratere lunare, intitolato all'inventore tedesco Johann Gutenberg e situato lungo il confine occidentale del Mare Fecunditatis, nella parte orientale del lato visibile. A sudest è presente il cratere Goclenius e la coppia di crateri Magellano e Colombo.

Il bordo è consumato ed eroso, in particolare a est dove è interrotto dal cratere 'Gutemberg E'. Il bordo di quest'ultimo presenta a sua volta delle discontinuità nei lati sudest e sudovest, che formano un passaggio verso il mare ad est.

La superficie interna dei crateri Gutemberg e Gutemberg E sono stati inondati dalla lava, che ha lasciato un'area relativamente piana. Essa è interrotta a nordest da una coppia di crepacci che costituiscono una parte delle Rimae Goclenius. Il picco centrale è formato da un insieme semicircolare di colline.

Crateri correlati[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni crateri minori situati in prossimità di Gutenberg sono convenzionalmente identificati, sulle mappe lunari, attraverso una lettera associata al nome.

Gutenberg Latitudine Longitudine Diametro
A 9.0° S 39.9° E 15 km
B 9.1° S 38.3° E 15 km
C 10.0° S 41.1° E 45 km
D 10.9° S 42.8° E 20 km
E 8.2° S 42.4° E 28 km
F 10.2° S 42.6° E 8 km
G 6.0° S 40.0° E 32 km
H 6.7° S 39.0° E 5 km
K 7.2° S 40.8° E 6 km

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Geologia lunare La Luna
Formazioni geologiche: CatenaeCrateriDorsaFossaeLacūsMariaMontesOceaniPaludesPlanitiaePromontoriaRimaeRupēsStationesSinūsValles
Voci correlate: LunaEsogeologiaFaccia visibile della LunaFaccia nascosta della Luna
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare