Gunnar Heiberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gunnar Heiberg

Gunnar Heiberg (Christiania, 18 novembre 1857Oslo, 22 febbraio 1929) è stato un drammaturgo norvegese.

Fu seguace di Henrik Ibsen per temi e modalità espressive. Contribuì con i suoi lavori alla corrente letteraria dell'espressionismo e scrisse pezzi che per una loro componente provocatrice sollevarono scandali tali da passare nella storia del teatro norvegese. Tra le tematiche trattate, ha una certa importanza quella dell'erotismo.

Fu autore di Zia Ulrica (1883), Re Mida (1890), La tragedia dell' amore (1904), Vorrei proteggere il mio paese (1912).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 51793767 LCCN: n83800366