Guillermo Cañas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guillermo Cañas
Guillermo Canas Umag 2007.JPG
Dati biografici
Nome Guillermo Ignacio Cañas
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 185 cm
Peso 86 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Dati agonistici
Ritirato 2010
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 252-195
Titoli vinti 7
Miglior ranking 8° (6 giugno 2005)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 4T (2004, 2005)
Francia Roland Garros QF (2002, 2005, 2007)
Regno Unito Wimbledon 4T (2001)
Stati Uniti US Open 3T (2004)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 61 - 82
Titoli vinti 2
Miglior ranking 47° (15 luglio 2002)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 3T (2003)
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon 1T (2008)
Stati Uniti US Open 2T (2008)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al marzo 2010

Guillermo Ignacio Cañas (Buenos Aires, 25 novembre 1977) è un ex tennista argentino.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cañas inizia a giocare a tennis all'età di 7 anni ed entra a far parte del circuito professionista (ATP) nel 1994. Nel 2001 vince il suo primo torneo ATP a Casablanca battendo in finale Tommy Robredo. Nello stesso anno fu nominato ATP Comeback player of the Year per essere passato dalla 227ª alla 15ª posizione dopo un infortunio grazie anche al successo nel torneo di Chennai.

Nel 2002 raggiunge il suo più grande successo in carriera vincendo il torneo Master Series di Toronto battendo in finale Andy Roddick con il punteggio di 6-4 7-5.

Nel 2004 vince tre tornei ATP a Stoccarda, Umago e Shanghai.

Dopo una squalifica per doping di dodici mesi,[1][2] Cañas è ritornato all'attività nel settembre 2006, cogliendo subito una vittoria nel torneo "Challenger" disputato nella città brasiliana di Belém. Dopo aver vinto altri quattro challenger è tornato a giocare tornei ATP nel 2007, cogliendo subito ottimi risultati: a Costa do Sauipe ha ottenuto il suo settimo successo della carriera, dopo aver sconfitto in finale lo spagnolo Juan Carlos Ferrero. Nel torneo di Indian Wells, Canas ha sconfitto in due set (7-5 6-2) il numero 1 del mondo Roger Federer che vinceva da 41 match consecutivi e non perdeva da quasi sette mesi. L'argentino è riuscito, nel successivo torneo di Miami, a battere di nuovo Roger Federer (7-6 2-6 7-6). In semifinale ha battuto Ivan Ljubičić (7-5 6-2), approdando in finale dove s'è arreso in 6-3 6-2 6-4 a Novak Đoković. Successivamente, è arrivato in finale al Torneo ATP di Barcellona, ad aprile 2007, nel quale, è stato sconfitto dallo specialista della terra battuta, Rafael Nadal, in due set, con il punteggio di 6-3, 6-4. Al Roland Garros si è arreso ai quarti di finale al russo Nikolaj Davydenko.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (7)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
ATP Tour World Championships (0)
Masters Series (1)
Giochi olimpici (0)
ATP International Series Gold (0)
ATP International Series (6)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 15 aprile 2001 Marocco Grand Prix Hassan II, Casablanca Terra battuta Spagna Tommy Robredo 7-5 6-2
2. 6 gennaio 2002 India Chennai Open, Chennai Cemento Thailandia Paradorn Srichaphan 6-4 7-6(2)
3. 4 agosto 2002 Canada Canada Masters, Toronto Cemento Stati Uniti Andy Roddick 6-4, 7-5
4. 18 luglio 2004 Germania Mercedes Cup, Stoccarda Terra battuta Argentina Gastón Gaudio 5-7 6-2 6-0 1-6 6-3
5. 25 luglio 2004 Croazia Croatia Open Umag, Umago Terra battuta Italia Filippo Volandri 7-5 6-3
6. 3 ottobre 2004 Cina Shanghai Open, Shanghai Cemento Germania Lars Burgsmüller 6-1 6-0
7. 18 febbraio 2007 Brasile Brasil Open, Costa do Sauipe Terra battuta Spagna Juan Carlos Ferrero 7-6(4) 6-2

Finali perse (9)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
ATP Tour World Championships (0)
Masters Series (1)
Giochi olimpici (0)
ATP International Series Gold (1)
ATP International Series (7)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 26 aprile 1999 Stati Uniti U.S. Men's Clay Court Championships, Orlando Terra rossa Svezia Magnus Norman 6–0, 6–3
2. 25 giugno 2001 Paesi Bassi Ordina Open, 's-Hertogenbosch Erba Australia Lleyton Hewitt 6–3, 6–4
3. 23 luglio 2001 Germania Mercedes Cup, Stoccarda Terra rossa Brasile Gustavo Kuerten 6–3, 6–2, 6–4
4. 15 ottobre 2001 Austria BA-CA TennisTrophy, Vienna Cemento indoor Germania Tommy Haas 6–2, 7–6, 6–4
5. 15 aprile 2002 Marocco Grand Prix Hassan II, Casablanca Terra rossa Marocco Younes El Aynaoui 3–6, 6–3, 6–2
6. 22 luglio 2002 Germania Mercedes Cup, Stoccarda Terra rossa Russia Michail Južnyj 6–3, 3–6, 3–6, 6–4, 6–4
7. 18 ottobre 2004 Austria BA-CA TennisTrophy, Vienna Cemento indoor Spagna Feliciano López 6–4, 1–6, 7–5, 3–6, 7–5
8. 2 aprile 2007 Stati Uniti Miami Masters, Miami Cemento Serbia Novak Đoković 6–3, 6–2, 6–4
9. 30 aprile 2007 Spagna Open Seat, Barcellona Terra rossa Spagna Rafael Nadal 6–3, 6–4

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (2)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
ATP Tour World Championships (0)
Masters Series (0)
Giochi olimpici (0)
ATP International Series Gold (0)
ATP International Series (2)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversario in finale Punteggio
1. 23 agosto 1999 Stati Uniti U.S. Pro Tennis Championships, Boston Cemento Argentina Martín García Sudafrica Marius Barnard
Stati Uniti T. J. Middleton
5–7, 7–62, 6–4
2. 19 luglio 2001 Germania Mercedes Cup, Stoccarda Terra rossa Germania Rainer Schüttler Australia Michael Hill
Stati Uniti Jeff Tarango
4–6, 7–61, 6–4

Risultati in progressione[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2008 2007 2006 2005 2004 2003 2002 2001 2000 1999 1998 Titoli
Australian Open - - - 4T 4T 2T 3T 2T 1T 1T - 0
Roland Garros 1T QF - QF 1T - QF 4T 1T 2T - 0
Wimbledon 1T 3T - - 1T - 2T 4T 1T 2T 2T 0
US Open 1T 2T - - 3T - - 2T - 2T 2T 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ubitennis.com, Chi ci credeva? Cañas fa il coach, 25 marzo 2010. URL consultato il 24 luglio 2012.
  2. ^ ubitennis.com, Ernests Gulbis assume Guillermo Canas, 18 giugno 2011. URL consultato il 24 luglio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]