Guillén de Castro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guillén de Castro ritratto da Juan Ribalta.

Guillén de Castro y Bellvís (Valencia, 4 novembre 1569Madrid, 28 luglio 1631) è stato un drammaturgo spagnolo.

È considerato il più importante rappresentante della scuola valenciana della fine del XVI secolo e uno dei più famosi seguaci di Lope de Vega, nella corrente detta della commedia nuova.

Ha pubblicato 26 commedie e gli sono attribuite altre 9 opere drammatiche. La sua fama è legata a Las mocedades del Cid, scritta tra il 1605 e il 1615, basata sui romances scritti a proposito della storia del Cid. Las mocedades è stata ripresa anche da Pierre Corneille nel suo Le Cid del 1636.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autorità VIAF: (EN61577828 · LCCN: (ENn79065275 · ISNI: (EN0000 0001 0907 1305 · GND: (DE118667491 · BNF: (FRcb12114562q (data)