Guido Hinterseer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guido Hinterseer
Dati biografici
Nazionalità Austria Austria
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Discesa libera, slalom gigante, slalom speciale e combinata
Squadra Kitzbüheler SC
Ritirato 1988
Palmarès
Mondiali juniores 1 1 2
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Guido Hinterseer (Kitzbühel, 7 maggio 1964) è un ex sciatore alpino austriaco.

È figlio di Ernst, medaglia d'oro nello slalom agli VIII Giochi olimpici invernali di Squaw Valley 1960 e allenatore della nazionale austriaca di slalom negli anni settanta, decennio durante il quale gareggiava il fratello maggiore, lo slalomista Hansi.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Sciatore polivalente, Guido Hinterseer ottenne i primi risultati di rilievo nel Circo bianco agli Europei juniores di Madonna di Campiglio 1980 vincendo un argento in slalom gigante. Nell'edizione successiva di Škofja Loka 1981 della stessa manifestazione continentale conquistò due ori, rispettivamente in gigante e combinata. L'anno seguente ai Mondiali juniores di Auron 1982 riuscì ad aggiudicarsi medaglie in tutte le gare in programma: l'oro in combinata, l'argento in gigante e il bronzo in slalom speciale e discesa libera.

Conquistò i primi punti in Coppa del Mondo il 24 marzo 1982 sulle nevi di San Sicario, classificandosi 11º in gigante. Nelle stagioni seguenti conseguì diversi piazzamenti, il migliore dei quali fu un 4º posto in combinata nella sua città natale, senza però riuscire a salire sul podio. Abbandonò l'attività agonistica nel 1988. Lo sciatore vanta anche tre titoli nazionali austriaci e due titoli austriaci juniores.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Mondiali juniores[modifica | modifica sorgente]

Europei juniores[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 23º nel 1984

Campionati austriaci[modifica | modifica sorgente]

Campionati austriaci juniores[modifica | modifica sorgente]

  • 2 medaglie[1]:
    • 2 ori (slalom gigante, slalom speciale nel 1982)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c ÖSV-Siegertafel. URL consultato il 1° marzo 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]