Guido Gatti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo cestista, vedi Guido Carlo Gatti.

Guido Gatti (Chieti, 30 maggio 18921973) è stato un giornalista e critico musicale italiano.

È stato giornalista e redattore del giornale torinese La Riforma Musicale, negli anni che vanno dal 1913 al 1916. Fu uno dei promotori e fondatori della rivista musicale Il Pianoforte, che nel 1928 cambiò il nome in La Rassegna Musicale e la città di produzione da Torino a Roma.

Ha diretto il Teatro di Torino dal 1925 al 1931, il Maggio Musicale Fiorentino ed il Congresso Internazionale di Musica di Firenze.

È stato il responsabile della divisione musicale del Dizionario delle Opere e dei Personaggi, edito da Bompiani, oltre ad aver collaborato alla Cyclopaedie Dictionary of Music di Dunstan e alla Grove's Dictionary of Music and Musicians.

Numerose sono state le sue collaborazioni con riviste specializzate, quali Revue Musicale, Musical America.

Tra le pubblicazioni vi sono: Figure di musicisti francesi (1915), Musicisti moderni d'Italia e fuori (1920), Ildebrando Pizzetti (1934). [1]

Ha sposato la nota arpista Clelia Gatti Aldrovandi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "Dizionario di musica", di A.Della Corte e G.M.Gatti, Paravia, 1956,pag.249

Controllo di autorità VIAF: 36965982

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie