Guglielmo Luigi di Nassau-Dillenburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guglielmo Luigi di Nassau-Dillenburg

Guglielmo Luigi di Nassau-Dillenburg (Dillenburg, 13 marzo 1560Leeuwarden, 13 luglio 1620) fu conte di Nassau-Dillenburg dal 1606 al 1620, e Statolder di Frisia, Groninga e Drenthe.

Era il figlio maggiore del conte Giovanni VI di Nassau-Dillenburg.

Guglielmo Luigi servì come ufficiale di cavalleria sotto il comando di Guglielmo il Taciturno. Assieme al cugino Maurizio di Nassau, principe d'Orange, egli consentì di attuare una strategia militare nei Paesi Bassi in opposizione al dominio spagnolo dal 1588 al 1609.

Il 25 novembre 1587, egli sposò la cugina Anna di Nassau, figlia di Guglielmo il Taciturno e di Anna di Sassonia, sorella maggiore di Maurizio di Nassau. Anna morì a meno di sei mesi dal matrimonio, il 13 giugno 1588 e Guglielmo Luigi non si risposò mai.

Egli venne soprannominato "Us Heit" (della Frisia dell'Est o "nostro padre" dai frisiani).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Statolder di Groninga Successore
Giovanni VI 16061620 Maurizio di Nassau

Controllo di autorità VIAF: 98304381 LCCN: n85340759