Guglielmo II d'Olanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guglielmo II d'Olanda
Guillaume II de Hollande.png
Conte d'Olanda
Stemma
In carica 4 febbraio 1222 –
19 luglio 1234
Predecessore Fiorenzo IV
Successore Fiorenzo V
Antire di Germania
In carica 1247 –
1254
Predecessore Enrico Raspe
Successore sé stesso come Re di Germania
Re di Germania
In carica 1254 –
1256
Predecessore Corrado IV di Svevia
Successore Riccardo di Cornovaglia e Alfonso X di Castiglia
Nascita febbraio 1227
Morte Hoogwoud, 19 luglio 1234
Casa reale Gerulfingi
Padre Fiorenzo IV d'Olanda
Madre Adelaide di Gueldre
Consorte Matilde di Brabante
Figli Fiorenzo V
?
Religione Cattolico

Guglielmo d'Olanda (febbraio 1227Hoogwoud, 28 gennaio 1256) fu conte d'Olanda e anti-re dei Romani dal 1247, e dal 1254 re.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Armi imperiali di Guglielmo

Successe al padre Fiorenzo IV conte d'Olanda nel 1234, pur rimanendo sotto la tutela degli zii Guglielmo e Otto fino al 1239. Quando Enrico Raspe (eletto anti-re in opposizione a Federico II), morì, il partito filo-papale lo elesse re, perché nessun altro principe dell'Impero era disposto a proseguire la lotta alla casa degli Hohenstaufen (Svevi). Venne incoronato dall'arcivescovo di Colonia ad Aquisgrana, conquistata dopo un lungo assedio, il 1º novembre 1248. Dovette però far ritorno in Olanda, perché la maggior parte dei principi si pronunciò a favore di Federico II, mentre gli altri non erano disposti a riconoscerlo solo in cambio di lauti compensi. Fu solamente nel 1250, alla morte di Federico II, e con suo figlio Corrado IV costretto ad affrettarsi in Italia, che Guglielmo cominciò ad avere un seguito in Germania, grazie a dimostrazioni di benevolenza e a cessione di feudi. Alla morte di Corrado IV nel 1254, la corona di Guglielmo venne riconosciuta senza opposizioni significative.

Subito dopo condusse una campagna vittoriosa contro Margherita di Fiandra, e nel 1256 si apprestò a sottomettere i Frisoni che si erano ribellati. Durante le operazioni, nei pressi di Hoogwood, in Olanda, attraversando uno specchio d'acqua ghiacciato, il suo cavallo spezzò la crosta di ghiaccio, ed egli cadde nell'acqua gelata. Fu così catturato dai Frisoni, che lo uccisero e ne occultarono il cadavere, che venne trovato solo nel 1282 da suo figlio, Fiorenzo V.

Era sposato dal 1252 con Elisabetta di Braunschweig, figlia del duca Otto il fanciullo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Meerman van Dalem, Geschichte des Grafen Wilhelm von Holland (Lipsia 1787-88)
  • Ulrich, Geschichte des römischen Königs Wilhelm von Holland (Hannover 1882)
  • Hintze, Das Königtum Wilhelms von Holland (Lipsia 1885)
  • Hasse, König Wilhelm von Holland (Strasburgo 1885).
  • Bernd Schneidmüller/Stefan Weinfurter (ed.): Die deutschen Herrscher des Mittelalters, Historische Porträts von Heinrich I. bis Maximilian I., C.H. Beck: Monaco di Baviera 2003

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re dei Romani Successore William II of Holland Arms.svg
Corrado IV 1254 - 1256
dal 1247 pretendente contro gli Hohenstaufen
Alfonso X di Castiglia
e Riccardo di Cornovaglia
(Grande Interregno)

Controllo di autorità VIAF: 59877564