Guerre del Karnataka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guerre del Karnataka
Madras si arrende ai francesi nel 1746
Madras si arrende ai francesi nel 1746
Data 1746-1763
Luogo Karnataka, India
Esito sostanziale vittoria inglese
Schieramenti
Voci di guerre presenti su Wikipedia

Con l'espressione "guerre del Karnataka" si fa riferimento ad una serie di conflitti anglo-francesi scoppiati in India nel corso del XVIII secolo, così chiamati dalla regione dell'India meridionale, il Karnataka, che fu teatro degli scontri. Causa principale dei conflitti fu la competizione tra le Compagnie delle Indie Orientali inglese e francese, entrambe attive in India.

Durante la prima guerra del Karnataka, contemporanea alla Guerra di successione austriaca (1740-1748), i Francesi, guidati da Joseph François Dupleix, conquistarono il territorio di Madras (oggi Chennai), difeso da forze locali, che fu poi restituito agli inglesi con la pace di Aquisgrana del 1748.

Durante la seconda guerra del Karnataka, scoppiata nel 1751, i britannici, guidati da Robert Clive, occuparono la città di Arcot e opposero una strenua resistenza agli attacchi francesi nel Karnataka sudorientale. I Francesi, che avevano esteso il proprio dominio a tutta la regione del Deccan, dovettero rinunciare a fondare un impero in India quando Dupleix fu richiamato in patria (1754).

La supremazia britannica in India fu sancita dal Trattato di Parigi, che poneva fine, in Europa, alla guerra dei Sette anni (1756-1763).