Guerra e pace (miniserie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guerra e pace
Paese Italia
Anno 2007
Formato miniserie TV
Genere drammatico
Puntate 4
Durata 120 min a puntata
Lingua originale inglese/russo
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Regia Robert Dornhelm
Soggetto dal romanzo di Lev Tolstoj
Sceneggiatura Enrico Medioli
Interpreti e personaggi
Fotografia Fabrizio Lucci
Montaggio Alessandro Lucidi
Musiche Jan A. P. Kaczmarek
Scenografia Francesco Bronzi
Costumi Enrica Biscossi
Produttore Matilde e Luca Bernabei
Produttore esecutivo Daniele Passani
Casa di produzione Lux Vide
Prima visione
Prima TV Italia
Dal 21 ottobre 2007
Al 29 ottobre 2007
Rete televisiva Rai Uno

Guerra e pace è una miniserie televisiva prodotta dalla Lux Vide di Matilde e Luca Bernabei e RAI nel 2007, in onda su Rai Uno in quattro puntate nei giorni 21, 22, 28 e 29 ottobre 2007.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La serie è tratta dall'omonimo romanzo scritto tra il 1863 e il 1869 da Lev Tolstoj. Con sei Paesi coproduttori, è la più grande coproduzione televisiva degli ultimi anni. Le riprese sono iniziate il 7 agosto 2006 in Lituania, per trasferirsi successivamente a San Pietroburgo e sono durate cinque mesi.

La regia è affidata a Robert Dornhelm, nomination ai Golden Globe con Requiem für Dominik (1990).

Un affresco della Russia di inizio Ottocento nel momento cruciale dell'invasione Napoleonica, che segnò il destino dell'intera Europa. Questo è Guerra e Pace, ma non solo: è la vita, l'amore, la morte, il desiderio di vendetta e il perdono, la ricerca della felicità, la volontà di fare il bene e la caduta nel male di ogni uomo.

Differenze tra il libro e la fiction[modifica | modifica sorgente]

La fiction, pur riproducendo in modo abbastanza fedele le situazioni e i personaggi del libro, presenta anche alcuni tratti talvolta differenti. Per esempio:

  • Nella miniserie manca la parte finale del libro, con le vicende delle nuove famiglie Bezuchov e Rostov.
  • Il personaggio di Vera, nel romanzo sorella di Nataša e Nikolaj e Petja, è completamente assente, come pure quello di Boris Drubetskoi e di sua madre Anna Michailovna, o del principe Hippolyte Kuragin.
  • Nella ficton è Maria Dimitrievna ad accompagnare Pierre dal padre morente, mentre nel romanzo è la Principessa Anna Michailovna Drubeckoja.
  • Nel film il matrimonio di Nikolaj precede quello di Nataša, mentre nel romanzo l'ordine è inverso.
  • Il conte Ilia Rostov nel libro muore poco dopo le nozze di Nataša con Pierre Bezuchov, mentre nel film lo si vede presente nell'epilogo (ormai nonno di diversi bambini).
  • Nell'opera di Tolstoi è Sonia, e non la contessa Rostova, a rivelare a Nataša che Andreij, ferito dopo Borodino, si trova nella casa vicina.
  • Hélène nel film muore di una malattia contagiosa contratta in una notte d'amore con un ufficiale francese, mentre nel romanzo si avvelena mentre cerca di ottenere il divorzio dal marito.
  • Nel romanzo il principe Andrej conosce per la prima volta i Rostov e Nataša quando, già vedovo, rende loro visita in campagna per ragioni amministrative: nella miniserie ella invece s'innamora di lui (all'epoca sposato con Lisa) durante la festa per il proprio onomastico, scena con cui la fiction si apre.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione