Guerra dell'Ogaden

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guerra dell'Ogaden
parte della guerra fredda
Mappa della regione dell'Ogaden
Mappa della regione dell'Ogaden
Data luglio 1977- marzo 1978
Luogo Ogaden
Casus belli Volontà del governo somalo di annettere l'Ogaden
Esito Vittoria etiope
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
96.500 uomini (75.000 etiopi, 18.000 cubani[5], 2.000 yemeniti e 1.500 sovietici) 78.200 uomini (63.200 somali[6] e 15.000 frontisti)
Perdite
Etiopia:
6.133 morti[7]
10.563 feriti[7]
3.867 prigionieri e dispersi (inclusi 1.362 disertori)[7][8]
Cuba:
400 morti[8]
Yemen del Sud:
100 morti[8]
URSS:
33 morti
Perdite logistiche:
23 aerei[7]
139 carri armati[7]
108 VTT[7]
1.399 veicoli[7]
Somalia:
6.453 morti[7]
2.409 feriti[7]
275 catturati e dispersi[7]
Fronte di Liberazione dell'Ovest Somalo:
sconosciute
Perdite logistiche:
28 aerei[7]
72 carri armati[7]
30 VTT[7]
90 veicoli[7]
Voci di guerre presenti su Wikipedia

La guerra dell'Ogaden fu un conflitto combattuto nel 1977 tra la Somalia e l'Etiopia per il possesso della regione etiope omonima abitata in prevalenza da somali.

Questo scontro, apparentemente circoscritto al Corno d'Africa, rientrò invece nell'orbita della Guerra Fredda: la Derg (giunta comunista etiope) venne appoggiata da tre stati a governo marxista mentre il progetto di creazione della "Grande Somalia" di Siad Barre ottenne il beneplacito degli Stati Uniti d'America[9].

Il successo arrise all'Etiopia e ancor oggi l'Ogaden sta sotto la giurisdizione di Addis Abeba; esistono tuttavia focolai di resistenza, i nazionalisti dell'Ogadēn chiamano la regione Ogadēnia e dichiarano che essa è una nazione distinta sotto occupazione etiope.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dal sito Arpnet
  2. ^ Appoggio diplomatico
  3. ^ Gebru Tareke, op. cit., p. 648
  4. ^ Gebru Tareke, op. cit., p. 645
  5. ^ a b Gebru Tareke, op. cit., p. 656
  6. ^ Gebru Tareke, op. cit., p. 640
  7. ^ a b c d e f g h i j k l m n Gebru Tareke, op. cit., p. 665
  8. ^ a b c Gebru Tareke, op. cit., p. 664
  9. ^ R. Fabiani, Somalia 1977. La guerra dell'Ogaden e la fine della Distensione, Gan editions 2010

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Gebru Tareke, The Ethiopia-Somalia War of 1977 Revisited, 2000.
  • (EN) Richard Pankhurst, Wiley-Blackwell, The Ethiopians : A History, 2001.
  • (FR) Gérard Prunier, L'Éthiopie contemporaine, Karthala, 2007.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]