Guerra Bannock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guerra Bannock
parte delle Guerre indiane
Un gruppo di Bannock
Un gruppo di Bannock
Data 1878
Luogo Stati Uniti d'America
Esito Sconfitta dei Bannock e dei loro alleati Shoshoni e Paiute
Schieramenti
Comandanti
Patrick E. Connor Buffalo Horn
Voci di guerre presenti su Wikipedia

La Guerra Bannock venne combattuta nel 1878 dai Bannock, insieme agli Shoshoni e i Paiute, contro il Governo degli Stati Uniti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La tribù Bannock dichiarò guerra agli Stati Uniti nel maggio 1878. A capo del capo indiano Buffalo Horn, i Bannock attaccarono. Si spostarono nella prateria e molte tribù locali si unirono a loro. Poi attraversarono l'Oregon e si procurarono nuove truppe. Erano in tutto 2.000 uomini.

Attaccarono prima Città del Canyon e poi Prineville. L'esercito statunitense reagì e sconfisse gli indiani.

Esito[modifica | modifica wikitesto]

Nel settembre 1878 i Bannock tornarono nella loro riserva nell'Idaho sconfitti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]