Guardiaparco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Automezzo di servizio dei Guardiaparco del Parco Regionale dei Castelli Romani
Sorveglianza sui monti Lucretili

Il guardiaparco[1][2][3][4][5][6][7][8][9][10][11][12] o guardaparco[13][14][15][16], è un operatore dipendente da un ente di gestione di un parco naturale che ha principalmente funzioni di vigilanza e controllo sul rispetto delle norme di tutela dell'area protetta di competenza.

Storia[modifica | modifica sorgente]

I guardaparco (park ranger, nei paesi anglofoni) sono nati nel 1872 insieme al primo Parco nazionale del mondo, lo Yellowstone National Park. In Italia i guardaparco sono nati nel 1923 in occasione dell'istituzione del primo Parco nazionale italiano, il Parco nazionale del Gran Paradiso a cui, poco dopo, si sono aggiunti i guardiaparco del Parco nazionale d'Abruzzo.

Attualmente i guardiaparco hanno conservato le originali e caratteristiche competenze in diverse attività e materie tra cui, all'attività di Agente polizia giudiziaria e amministrativa contro gli illeciti ambientali, e in alcuni casi sono anche Agente di Pubblica Sicurezza, troviamo le attività connesse alla gestione faunistica (censimenti, catture, soccorso fauna in difficoltà), attività di protezione civile (lotta agli incendi boschivi, ricerca dispersi, emergenze in casi di calamità), attività naturalistiche (assistenza e partecipazione ai progetti di ricerca scientifica sulla flora, sulla fauna e sulla geologia della propria area protetta), attività di educazione ambientale e assistenza turistico-escursionista.

Normativa italiana[modifica | modifica sorgente]

La vigente normativa italiana sulle aree protette (legge 6 dicembre 1991, n. 394 Legge quadro sulle aree protette) ha negato la possibilità ai successivi parchi nazionali di dotarsi di un corpo di guardiaparco direttamente dipendente dal singolo Ente Parco affidando queste funzioni a personale del Corpo forestale dello Stato. Negli ultimi anni perciò i guardiaparco si sono sviluppati numericamente soprattutto nelle Aree protette regionali (soprattutto in Lazio, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Liguria e Piemonte).

TABELLA RIEPILOGATIVA DELLO STATUS GIURIDICO-AMMINISTRATIVO DEI CORPI DI VIGILANZA DEI PARCHI NATURALI ITALIANI
(da Tesi di Master "LA FIGURA DEL GUARDIAPARCO IN TOSCANA E IN ITALIA INQUADRAMENTO GIURIDICO E QUALIFICHE DI POLIZIA GIUDIZIARIA", Università degli Studi di Firenze, G. Cavalloni 2005)
Note: “ENTI GESTORI” EP=Ente Parco; C=Consorzio; “DEnoMINAZIONE” viene riportata la denominazione ufficiale attribuita ai corpi di vigilanza dei parchi dalle rispettive leggi. “COMPETENZA FUORI AREA” si riferisce ad eventuali ampliamenti territoriali della operatività dei guardiaparco. (AC= Aree Contigue; TC= Tratte di collegamento esterno necessarie per raggiungere diverse zone dell'area protetta; AP= Solo Area Parco di competenza;

Regioni Enti gestori Polizia locale Qualifiche di PG Qualifiche di PS Denominazione ufficiale Competenza fuori area
Veneto C sì/no Vigilanza AP
Calabria EP no sì/no Guardiaparco -
Val d'Aosta EP Guardaparco -
Piemonte EP si si Vigilanza AP TC
Lombardia C Vigilanza -
Trentino EP no no Vigilanza AP
Liguria EP Ausiliari PL si Guardiaparco TC
Emilia-Romagna C Guardiaparco AP
Toscana EP Vigilanza AC TC
Marche EP C no sì/no Vigilanza -
Lazio EP no sì/no Guardiaparco -
Sicilia EP Guardiaparco AP
Molise EP C no sì/no Vigilanza -
Abruzzo EP C no si si/no Guardiaparco AP

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dizionario della lingua italiana - Devoto-Oli
  2. ^ Cfr. "Parchi Naturali" in Treccani - Enciclopedia dei ragazzi
  3. ^ Tecnica di Polizia Giudiziaria Ambientale, Maurizio Santoloci 2008, Diritto all'Ambiente Edizioni
  4. ^ La tutela penale delle aree protette, Roberto Felici 2007, Edizioni ETS
  5. ^ Viaggio nell'Italia dei Parchi, Giulio Ielardi 2005, Edizioni ETS
  6. ^ Viaggio nella Toscana dei Parchi, Giulio Ielardi 2008, Edizioni ETS
  7. ^ Cfr. I Guardiaparco. Insieme per le aree protette. Rivista "Il Forestale" - Anno XI - N. 58 settembre/ottobre 2010 Corpo Forestale dello Stato, pp. 14-16.
  8. ^ Cfr. Guardiaparco e Guide Ambientali - le connessioni possibili in "Ambiente In Formazione", Rivista ufficiale dell'Associazione Italiana Guide Ambientali Escursioniste, Anno 12, n.1, Marzo 2010, pp. 19-20
  9. ^ Legge Regionale Lazio n. 29 del 6 ottobre 1997 "Norme in materia di Aree Naturali Protette regionali", art. 25
  10. ^ Legge Regionale Emilia-Romagna n. 6 del 2005 "Disciplina della formazione e della gestione del Sistema Regionale delle Aree Naturali Protetta e dei Siti della Rete Natura 2000", art. 55
  11. ^ Legge Regionale Liguria n. 12 del 1995 "Riordino delle Aree Protette", art. 51
  12. ^ La Regione Autonoma della Val d'Aosta cita nella propria Legge regionale 30 luglio 1991, n. 30 Norme per l'istituzione di aree naturali protette il termine (al maschile) "guardia parco"
  13. ^ Cfr. il lemma "guardaparco" sul Grande Dizionario Italiano della Hoepli
  14. ^ Cfr. il lemma "guardaparco" sull'enciclopedia Treccani
  15. ^ Cfr. il lemma "guardaparco" ne il grande dizionario Garzanti della lingua italiana, p. 850.
  16. ^ Cfr. il lemma "guardaparco" sul Dizionario Italiano Sapere.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]