Gualtieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Gualtieri (disambigua).
Gualtieri
comune
Gualtieri – Stemma Gualtieri – Bandiera
Gualtieri – Veduta
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Regione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Provincia Provincia di Reggio Emilia-Stemma.png Reggio Emilia
Sindaco Massimiliano Maestri (Partito Democratico) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 44°54′00″N 10°38′00″E / 44.9°N 10.633333°E44.9; 10.633333 (Gualtieri)Coordinate: 44°54′00″N 10°38′00″E / 44.9°N 10.633333°E44.9; 10.633333 (Gualtieri)
Altitudine 22 m s.l.m.
Superficie 36 km²
Abitanti 6 696[1] (31-12-2010)
Densità 186 ab./km²
Frazioni Pieve Saliceto, Santa Vittoria
Comuni confinanti Boretto, Cadelbosco di Sopra, Castelnovo di Sotto, Dosolo (MN), Guastalla, Pomponesco (MN)
Altre informazioni
Cod. postale 42044
Prefisso 0522
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 035023
Cod. catastale E232
Targa RE
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Cl. climatica zona E, 2 434 GG[2]
Nome abitanti gualtierini
Patrono santa Maria della Neve
Giorno festivo 5 agosto
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Gualtieri
Posizione del comune di Gualtieri nella provincia di Reggio Emilia
Posizione del comune di Gualtieri nella provincia di Reggio Emilia
Sito istituzionale

Gualtieri (Gualtēr in dialetto locale) è un comune italiano di 6.634 abitanti della provincia di Reggio Emilia in Emilia-Romagna.

Posta a 25 km da Reggio (raggiungibile lungo la strada statale 63), a ridosso dell’argine del Po che segna il confine con la Lombardia, Gualtieri è una cittadina di origine medievale che ha subito più volte nei secoli la piaga delle alluvioni (l'ultima, catastrofica, nel 1951). Malgrado questo, essa ha conservato il notevole spazio rinascimentale di Piazza Bentivoglio, quadrato perfetto di 100 metri di lato, con portico su tre lati.

La piazza è stata realizzata dall'architetto ferrarese G. B. Aleotti detto l'Argenta. All’Argenta si deve anche il progetto del massiccio Palazzo Bentivoglio, residenza dei marchesi di Gualtieri, che si affaccia sulla Piazza di fronte alla Torre dell’Orologio (recentemente restaurata).

All'interno dell'unica ala del Palazzo (che nella sua originale estensione formava un quadrilatero, andato perduto nel corso dei secoli per opere di saccheggio di laterizi con il fine del rafforzamento delle difese idrauliche del paese), rimasta fino ai giorni nostri è possibile ammirare gli affreschi seicenteschi del Badalocchio (in particolare nella Sala dei Giganti) le ricche decorazioni, anch'esse seicentesche, della Cappella Bentivoglio; il Teatro settecentesco realizzato da G. B. Fattori non è visitabile.

Il Palazzo ospita il "Museo Documentario e Centro Studi Antonio Ligabue", dedicato alle opere del celebre pittore del Novecento che nacque a Zurigo e visse proprio a Gualtieri. Si affaccia in piazza Bentivoglio anche la collegiata di S.Maria della Neve, costruita su disegno dell’Argenta ma totalmente distrutta da un’inondazione e ricostruita nel Settecento (all’interno una Crocifissione di Camillo Ricci). Ancora degni di nota Piazza Cavallotti, cuore della Gualtieri duecentesca su cui affaccia la monumentale Chiesa di S.Andrea, e la cinquecentesca chiesa della Concezione in via Cesare Battisti (con pregevole soffitto di legno intagliato).

A 6 km da Gualtieri in direzione di Reggio è il settecentesco Palazzo Greppi, recentemente restaurato.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Il sindaco è stato eletto con il 58,86% dei voti.

Frazioni[modifica | modifica sorgente]

La frazione di Santa Vittoria, si trova a 6 km dal paese, sulla strada provinciale 63 in direzione di Reggio Emilia, da cui dista 21 km. A Santa Vittoria si trova il già citato Palazzo Greppi, restaurato di recente e visitabile. A sud dell'abitato è posto il confine comunale con Castelnuovo Sotto e Cadelbosco di Sopra, ad est quello con Novellara e Guastalla.

L'unica altra frazione è Pieve Saliceto, posta a circa 2 km dall'abitato di Gualtieri; si estende principalmente lungo Via Pieve la quale collega Gualtieri con il contiguo centro abitato di Santa Croce di Boretto.

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Persone legate a Gualtieri[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]