Guðmundur Pétursson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guðmundur Pétursson
Dati biografici
Nazionalità Islanda Islanda
Altezza 180 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Breidablik Breiðablik
Carriera
Squadre di club1
2004-2006 IR Reykjavik ÍR Reykjavík 34 (8)
2006 KR Reykjavik KR Reykjavík 3 (1)
2008-2009 KR Reykjavik KR Reykjavík 36 (3)
2007 Sandefjord Sandefjord 6 (0)
2009 Breidablik Breiðablik 10 (4)
2010- Breidablik Breiðablik 21 (4)
Nazionale
2009 Islanda Islanda U-21 1 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 ottobre 2011

Guðmundur Pétursson (Reykjavík, 24 novembre 1986) è un calciatore islandese, attaccante del Breiðablik Kópavogur.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

ÍR Reykjavík[modifica | modifica sorgente]

Nato a Reykjavík, Pétursson ha cominciato la carriera calcistica all'ÍR Reykjavík, squadra con sede nella capitale islandese, nel 2004. Alla sua prima stagione totalizza 17 presenze con la maglia dell'ÍR, la maggior parte delle quali subentrando a partita iniziata. Ha mostrato il suo talento ad inizio stagione nella partita contro il Selfoss, subentrando a dieci minuti dalla fine dell'incontro e realizzando una doppietta in pochi minuti. Non gioca molte partite nella seconda stagione all'ÍR, soprattutto a causa dei conflitti con l'allenatore. Riesce a giocare 6 incontri di campionato nei quali realizza 3 marcature. Nell'ultima stagione realizza 2 reti in 11 partite, facendosi notare ed acquistare dell'RK, altra squadra di Reykjavík.

KR Reykjavík[modifica | modifica sorgente]

Il 1º agosto 2006 Pétursson passa al KR Reykjavík in prestito dall'ÍR Reykjavík.[1] In questa stagione gioca 3 partite di campionato mettendo a segno una rete. Nella partita finale della stagione di campionato Pétursson realizza la rete decisiva contro il Valur, squadra davanti al KR in classifica, garantendo alla sua squadra il sorpasso sul Valur e il biglietto per le coppe europee.[2] Il KR continua la sua strada in Coppa d'Islanda fino alla finale contro il Keflavík, persa 2-0. La squadra, soddisfatta dalle prestazioni del giovane, gli fa firmare un contratto di 3 anni, acquistandolo definitivamente dall'ÍR Reykjavík. Era considerato un calciatore con un potenziale. Gioca altri 7 incontri di campionato realizzando 2 marcatura, prima di ricevere l'offerta del Sandefjord, squadra norvegese che lo chiede con la formula del prestito il 31 agosto 2007.[3] A Sandefjord Pétursson gioca 6 partite nella Tippeligaen del 2007 senza però andare in gol. La squadra norvegese retrocederà in seconda divisione a fine stagione. Ritorna nel 2008 a Reykjavík Nelle stagioni 2008 e 2009 gioca con meno frequenza. Pétursson colleziona 29 presenze, la maggior parte partendo dalla panchina, e sigla 1 reti. Totalizza 36 presenze e 3 reti da quando è stato acquistato definitivametne. Con il KR conquista la Coppa d'Islanda 2008, subentrando nella finale contro il Fjölnir (1-0). Nel 2009, Pétursson, anche a causa del poco spazio nella squadra di Reykjavík, si trasferisce dal KR.

Breiðablik[modifica | modifica sorgente]

Il 18 luglio 2009 passa in prestito al Breiðablik, squadra di Kópavogur. Nella prima stagione segna 4 marcature in 10 presenze di campionato. Con la nuova maglia conquista la Coppa d'Islanda 2009, vinta in finale contro il Fram Reykjavík (6-7 ai rigori dopo il 2-2 dei tempi regolamentari). Pétursson conquista così la sua seconda Coppa d'Islanda in due anni. È stato uno dei protagonisti della vittoria nella competizione: ha segnato la rete della vittoria contro i rivali cittadini dell'HK (0-1) ed ha segnato il gol decisivo contro il Keflavík ÍF in semifinale (2-3). Nella finale, realizza il suo rigore contro il Fram.

L'8 marzo 2010 firma un contratto triennale con la squadra.[4] Il calciatore ex ÍR, KR e Sandefjord ha rifiutato un'offerta dai campioni islandesi dell'HF, firmando con il Breiðablik. Pétursson ha segnato il suo primo gol stagionale il 16 maggio 2010 contro il Fram (2-2).[5] Il 3 giugno realizza una rete contro l'FH in coppa, ma dopo i supplementari sbaglia un calcio di rigore, e l'FH passa il turno. Il 20 giugno, per la prima volta dall'inizio del campionato, subentra della panchina nella sfida contro il Fylkir.[6] Il 27 giugno Pétursson gioca il derby dell'ex contro l'KR Reykjavík: subentrando nel secondo tempo sul punteggio di 1-1, mette a segno la rete che consente ai padroni di casa di battere il KR 2-1.[7] L'allenatore dà fiducia a Pétursson, schierandolo titolare la settimana seguente contro il Selfoss: il centrocampista ricambia la fiducia dell'allenatore siglando la rete del 1-2 per il Breidablik nel secondo tempo.[8]

Gioca la sua centesima presenza in campionato da quando è professionista nella sfida dell'8 luglio contro lo Stjarnan (4-0).[9] Il 16 settembre 2010 subisce un infortunio ai legamenti e al menisco del ginocchio destro[10] in una partita contro il KR Reykjavík.[11] La squadra a fine stagione vince il torneo.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

KR Reykjavík: 2008
Breiðablik: 2009
Breiðablik: 2010

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Guðmundur Pétursson til KR á láni frá ÍR (Staðfest), Fótbolti.net
  2. ^ Umfjöllun: Guðmundur tryggði KR annað sætið í Laugardalnum, Fótbolti.net
  3. ^ Guðmundur Pétursson til Noregs, KR Reykjavík
  4. ^ Guðmundur Pétursson í Breiðablik (Staðfest), Fótbolti.net
  5. ^ Breidablik 2-2 Fram Reykjavik Transfermarkt.it
  6. ^ Fylkir Reykjavik 4-2 Breidablik Transfermarkt.it
  7. ^ Breidablik 2-1 KR Reykjavik Tranfermarkt.it
  8. ^ UMF Selfoss 1-3 Breidablik Tranfermarkt.it
  9. ^ Breidablik 4-0 Stjarnan Transfermarkt.it
  10. ^ Guðmundur Pétursson með slitið krossband, Fótbolti.net
  11. ^ KR Reykjavik 1-4 Breidablik Transfermarkt.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]