Guà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guà
Stato Italia Italia
Regioni Veneto Veneto
Province Vicenza Vicenza
Verona Verona
Comuni Trissino, Arzignano, Montecchio Maggiore, Montebello Vicentino, Lonigo, Zimella, Cologna Veneta, Roveredo di Guà
Lunghezza 37,87 km[1]
Nasce dall'unione dell'Agno e del Restena (presso Tezze)
45°32′30.74″N 11°21′34.15″E / 45.541871°N 11.359487°E45.541871; 11.359487
Affluenti Poscola, Brendola
Sfocia fiume Frassine (presso Borgo Frassine)
45°15′18.83″N 11°28′37.61″E / 45.25523°N 11.477113°E45.25523; 11.477113Coordinate: 45°15′18.83″N 11°28′37.61″E / 45.25523°N 11.477113°E45.25523; 11.477113

Il fiume Guà è un corso d'acqua del Veneto.

Idronimo[modifica | modifica wikitesto]

Guà deriva da guado in quanto un tempo in località Molinetto di Montecchio Maggiore, nei pressi dell'attuale ponte sul Guà, il fiume si prestava ad essere guadato; altra ipotesi del nome deriva da le Gue ovvero diramazioni del fiumi che si verificavano nelle esondazioni. [2]

Corso del fiume[modifica | modifica wikitesto]

Nasce dalla confluenza dei torrenti Agno e Restena presso Tezze di Arzignano. Scorre nelle campagne a ovest dei Colli Berici, bagnando, tra l'altro, Montecchio Maggiore, Montorso Vicentino, Zermeghedo, Montebello Vicentino, Sarego e Lonigo. Dopo Bagnolo di Lonigo entra nella provincia di Verona e lambisce Zimella, Cologna Veneta, Roveredo di Guà. Passa quindi per la provincia di Padova e, in corrispondenza di Borgo Frassine di Montagnana, le sue acque vengono incanalate nel fiume Frassine, di origine artificiale. Riceve le acque del torrente Poscola in territorio di Montecchio Maggiore.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Chiampo (torrente)#Storia.

Fino al XVI secolo le acque del Chiampo confluivano nel Guà [3]

Dalla sorgente alla foce[modifica | modifica wikitesto]

Il Guà nasce dall'Agno, ma prima di sfociare sul canale Gorzone, cambia nome parecchie volte: [4]

Numero Nome corso d'acqua nasce a Sfocia Lunghezza[1]
1 Agno Recoaro Terme Guà a Tezze di Arzignano 28,79 km
2 Guà Tezze (Arzignano) Frassine (presso Borgo Frassine a Montagnana) 37,87 km
3 Frassine Borgo Frassine a Montagnana Brancaglia ad Este 13,42 km
4 canale Brancaglia Brancaglia ad Este Pra ad Este (Italia) 4,780 km
5 canale Santa Caterina Pra ad Este (Italia) sfocia sul canale Gorzone a Vescovana e dopo 47 km sul fiume Brenta 20,014 km

Bacini di espansione[modifica | modifica wikitesto]

Bacino di espansione a le rote del Guà[modifica | modifica wikitesto]

Al confine tra Trissino e Tezze di Arzignano esiste bacino di espansione che presenta delle briglie trasversali per ridurre il trasporto di ghiaia a valle. Questa zona viene denominata le rote del Guà. È previsto un progetto per la trasformazione di questo bacino in un bacino di espansione che possa accogliere fino a 3,9 milioni di metri cubi [5] [6].

Bacino di espansione di Montebello Vicentino[modifica | modifica wikitesto]

A Montebello Vicentino, tra il fiume Guà e il torrente Chiampo, esiste un bacino di espansione. Il progetto di costruzione dell'ing. Ugo Colonna è stato presentato il giorno 11 agosto 1926 per porre fine ai danni dei territori a valle[7] e fu usato per la prima volta il 26 marzo 1928 [8]. Nel 1981 l'argine a sud del bacino sopra cui scorre la Statale 11 è stato rinforzato con un muro in cemento armato molto profondo e spesso così da rinforzare lo sbarramento e ripulito, recuperando la capacità di invaso originaria[9]. A giovamento dell'est veronese, [10] in seguito all'Alluvione del Veneto del 2010 che ha interessato anche il torrente Alpone (il Chiampo sfocia nell'Alpone), è in discussione l'ampliamento del bacino. [11]. Il Rio Acquetta scorre all'interno del bacino e su di esso confluiscano le acque in uscita del bacino stesso.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Piano straordinario triennale interventi di difesa idrogeologica - Elenco corsi d'acqua della rete idrografica regionale
  2. ^ Il fiume dai sei nomi (seconda parte) - Fossalovara - La vera storia locale della Bassa Padovana del sud-ovest
  3. ^ Fabris 2002, Brentane - pag. 87
  4. ^ http://repository.regione.veneto.it/tutela-ambiente/Fig_3_1_Corpi_Idrici.pdf Mappa idrica dal sito della regione Veneto
  5. ^ http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/1728_news/348351_le_rotte_del_guvia_a_tre_bacinicontro_le_alluvioni/ Il giornale di Vicenza del 29/03/202
  6. ^ http://mattinopadova.gelocal.it/cronaca/2012/03/29/news/bacino-anti-alluvione-cantiere-entro-tre-mesi-1.3747708 Il Mattino del 29/03/2012
  7. ^ Fabris 2002, Brentane - pag. 174
  8. ^ Fabris 2002, Brentane - pag. 180
  9. ^ Fabris 2002, Brentane - pag. 179-180
  10. ^ http://www.larena.it/stories/Provincia/300232__bacino_di_montebello_al_palo_e_sindaci_in_ansia_pre_allerta_per_le_piogge/ L'arena.it del 25.10.2011
  11. ^ http://www.larena.it/stories/Provincia/389812_bacini_di_laminazione_i_soldi_ci_sono_ma_solo_per_i_progetti/?refresh_ce L'arena.it del 24.07.2012

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Fabris, Brentane, Valdagno, Cassa Rurale Artigiana di Brendola Credito Cooperativo, 2002.
Veneto Portale Veneto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Veneto