Gruidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gruidae
Sarus cranecropped.jpg
Grus antigone
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Gruiformes
Famiglia Gruidae
(Vigors, 1825)
Generi

Le gru (Gruidae (Vigors, 1825)) sono una famiglia di uccelli dell'ordine Gruiformes.[1]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Le gru si caratterizzano per la lunghezza delle parti del corpo: collo, zampe (nude per la maggior parte), ali e becco (dritto e acuminato). Per contro hanno una coda corta di dodici penne.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Diffuse in quasi tutti i continenti, tranne il Sud America e i poli.[senza fonte]

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

La famiglia comprende 15 specie raggruppate in 2 generi:[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Gruidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 13 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Hayes, M.A. (2005): Divorce and extra-pair paternity as alternative mating strategies in monogamous sandhill cranes. MS thesis, University of South Dakota, Vermilion, S.D. 86 p. PDF fulltext at the International Crane Foundation's Library
  • Lambrecht, Kálmán (1933): Handbuch der Palaeornithologie. Gebrüder Bornträger, Berlin.
  • Miller, Alden H. & Sibley, Charles G. (1942): A New Species of Crane from the Pliocene of California. Condor 44: 126-127. PDF fulltext

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli