Grotte di Pastena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grotte di Pastena
Stato Italia Italia
Regione Lazio
Province Frosinone
Comuni Pastena
Altitudine 310 m s.l.m.
Coordinate 41°29′48.77″N 13°29′21.91″E / 41.496881°N 13.489419°E41.496881; 13.489419Coordinate: 41°29′48.77″N 13°29′21.91″E / 41.496881°N 13.489419°E41.496881; 13.489419
Mappa di localizzazione: Italia
Grotte di Pastena
Grotte di Pastena

Le Grotte di Pastena sono un complesso di cavità, situate nel comune laziale di Pastena, in provincia di Frosinone nell'Italia centrale. Scoperte nel 1926 dal barone Carlo Franchetti e divenute turistiche già l'anno successivo, sono gestite dal "Consorzio Grotte Pastena e Collepardo"[1].

Geologia[modifica | modifica wikitesto]

Le cavità sono suddivise in due rami: Quello "attivo" inferiore e quello "fossile" superiore. Quest'ultimo è definito fossile dato che il processo di stillicidio (che crea stalagmiti e stalattiti) non ha più corso da diverse decine di migliaia di anni.

Posizione[modifica | modifica wikitesto]

Il sito delle cavità sorge sulla strada provinciale che da Pastena porta a Castro dei Volsci, a 4,5 km dal primo e 9 dal secondo. Fra i centri abitati più vicini vi sono la frazione pastenese di Casanova-Cavatelle e quella castrese di Collevento.

Archeologia[modifica | modifica wikitesto]

Le Grotte di Pastena hanno restituito anche numerosi reperti archeologici relativi a sepolture ed offerte di carattere rituale risalenti ad epoca preistorica (Neolitico ed età del Bronzo). I materiali rinvenuti durante gli scavi, effettuati dall'Università di Perugia e dalla Sovrintendenza Archeologica del Lazio tra il 2001 e il 2008, sono ancora in corso di studio e solo parzialmente pubblicati. Di notevole interesse comunque è il ritrovamento di un'ascia ed un pugnale in bronzo risalenti alla media età del bronzo (XV secolo a.C. circa) sul fondo di uno dei laghetti interni al ramo attivo delle grotte; si tratta di offerte rituali tipiche di questo periodo legate a figure maschili molto importanti all'interno della comunità.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati al sito ufficiale delle grotte
  2. ^ Location Verificate: Sono un fenomeno paranormale (1985), davinotti.com, 19 settembre 2011. URL consultato il 18 febbraio 2015.
  3. ^ Location Verificate: Fantozzi va in pensione (1988), davinotti.com, 4 febbraio 2014. URL consultato il 18 febbraio 2015.
  4. ^ Le Grotte di Pastena set per la nuova serie tv di Terence Hill, ilquotidianodellaciociaria.it, 22 maggio 2014. URL consultato il 15 febbraio 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]