Grotte di Aillwee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grotte di Aillwee
Cascata all'interno delle grotte
Cascata all'interno delle grotte
Stato Irlanda Irlanda
Contea Clare Clare
Altri nomi Pluaiseanna an Aill Bhuí
Coordinate 53°05′21″N 9°08′37.73″W / 53.089167°N 9.143815°W53.089167; -9.143815Coordinate: 53°05′21″N 9°08′37.73″W / 53.089167°N 9.143815°W53.089167; -9.143815
Mappa di localizzazione: Irlanda
Grotte di Aillwee
Resti di orso presso la grotta

La grotta di Aillwee (in gaelico Pluaiseanna na hAille Buí, che significa grotta della Parete Gialla) è una delle grotte carsiche del Burren.

Formatasi per effetto dello scioglimento delle acque glaciali che, erodendo il terreno, hanno scavato un fiume sotterraneo, concorre con le altre numerosissime grotte a occupare lo spazio sottostante il Parco Nazionale del Burren.

Le stanze e i cunicoli che la formano ospitano numerose stalattiti e stalagmiti e l'acqua, che continua a permeare dalla superficie, crea delle piccole cascate. Al suo interno sono stati ritrovati resti di orsi.

L'ingresso fu scoperto nel 1904 da un agricoltore a caccia mentre inseguiva il suo cane, ma non si addentrò, e rivelò la sua scoperta solo dopo 40 anni. Dalla metà degli anni '70 le grotte furono aperte al pubblico.

Localizzazione[modifica | modifica sorgente]

La grotta si trova nella contea di Clare, in Irlanda, a nord del Parco Nazionale del Burren e ad est delle Scogliere di Moher. Il sito è a pochi chilometri da Ballyvaughan, su una deviazione che si dirama dalla strada R480.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Irlanda Portale Irlanda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Irlanda