Grottazzolina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grottazzolina
comune
Grottazzolina – Stemma Grottazzolina – Bandiera
Piazza con la chiesa di San Giovanni Battista
Piazza con la chiesa di San Giovanni Battista
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Marche.svg Marche
Provincia Provincia di Fermo-Stemma.png Fermo
Amministrazione
Sindaco Mariano Ambrogi (lista civica) dall'8-6-2009
Territorio
Coordinate 43°06′39.71″N 13°36′03.38″E / 43.111031°N 13.600939°E43.111031; 13.600939 (Grottazzolina)Coordinate: 43°06′39.71″N 13°36′03.38″E / 43.111031°N 13.600939°E43.111031; 13.600939 (Grottazzolina)
Altitudine 222 m s.l.m.
Superficie 9,26 km²
Abitanti 3 370[1] (30-6-2011)
Densità 363,93 ab./km²
Comuni confinanti Belmonte Piceno, Fermo, Magliano di Tenna, Monte Giberto, Montottone, Ponzano di Fermo, Rapagnano
Altre informazioni
Cod. postale 63844
Prefisso 0734
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 109008
Cod. catastale E208
Targa FM
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti grottesi
Patrono Santa Petronilla
Giorno festivo 5 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Grottazzolina
Grottazzolina
Posizione del comune di Grottazzolina nella provincia di Fermo
Posizione del comune di Grottazzolina nella provincia di Fermo
Sito istituzionale

Grottazzolina (/ˌɡrɔttaʣʣoˈliːna/;[2] la Grotta in dialetto fermano) è un comune italiano di 3.370 abitanti della provincia di Fermo, nelle Marche.

Fa parte dell'Area Vasta n. 4 di Fermo, dell'Azienda Sanitaria Unica Regionale delle Marche (A.S.U.R. Marche).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Centro piceno, divenne nell'VIII secolo feudo farfense, passato ai canonici della città di Fermo, assunse il nome Cripta Canonicorum, che mutò nell'attuale quando papa Innocenzo III la dette in feudo al conte Azzolino.

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Edicola Papa Giovanni XXIII[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1975 Umberto Catalini ebbe in sogno l'apparizione del Beato Angelo Giuseppe Roncalli. Dopo alcuni mesi il Sindaco gli affidò l'incarico di raccogliere la somma necessaria per costruire una rete idrica nel quartiere. I Residenti decisero di destinare il residuo alla realizzazione di un'edicola in onore del 261º Vescovo di Roma e Papa della Chiesa Cattolica. Il busto bronzeo del Papa Buono è stato realizzato dall'Artista locale Valerio Valeri.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Persone legate a Grottazzolina[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Pallavolo[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di pallavolo maschile, Videx Grottazzolina, ha recenti trascorsi in Serie A2. Attualmente milita nel girone E di Serie B/1.

Motocross[modifica | modifica wikitesto]

A Grottazzolina si trova inoltre un tracciato da motocross in cui si sono anche disputate gare di livello regionale/nazionale.

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di calcio del paese è la Grottese dai colori sociali giallorossi e militante in Seconda Categoria marchigiana. Altra squadra è il Grottazzolina che milita in Terza Categoria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2014.
  2. ^ Dizionario d'ortografia e di pronunzia.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • G.A. Piergallina, Storia di Grottazzolina, Porziuncola ed., Assisi 1989.
  • V. Vitali-Brancadoro, Notizie storiche di Grottazzolina, Fermo 1864.
  • G. Annibaldi, Grottazzolina, Bollettino degli Scavi, 1960.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Marche Portale Marche: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marche