Grotta Azzurra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la grotta nel parco del Cardeto presso Ancona, vedi Grotta Azzurra (Ancona).
Grotta Azzurra
L'interno della grotta
L'interno della grotta
Stato Italia Italia
Regione Campania Campania
Provincia Napoli Napoli
Comune Anacapri Anacapri
Coordinate 40°33′38″N 14°12′17″E / 40.560556°N 14.204722°E40.560556; 14.204722Coordinate: 40°33′38″N 14°12′17″E / 40.560556°N 14.204722°E40.560556; 14.204722
Mappa di localizzazione: Italia
Grotta Azzurra

La Grotta Azzurra è una conosciutissima grotta situata nel comune di Anacapri, sull'isola di Capri in provincia di Napoli.

L'antro ha una apertura parzialmente sommersa dal mare ed a seconda del ciclo delle maree l'accesso può essere più o meno complicato.

Gli imperatori romani che trascorrevano le vacanze sull'isola sembra la utilizzassero come piscina privata, in particolare pare che Tiberio si fosse fatto costruire un passaggio tra la sua villa e la grotta, oggi se anche questo cunicolo fosse realmente esistito, risulterebbe crollato, quindi inaccessibile. In ogni caso divenne conosciuta a partire dal 1826, quando fu visitata dall'artista tedesco August Kopisch su indicazione di Angelo Ferraro, un pescatore del luogo.

La caratteristica migliore della Grotta Azzurra è il particolare gioco dei colori creato dalla luce esterna che penetra attraverso la sua parte sommersa, che può variare nelle diverse ore del giorno e col mutare delle condizioni atmosferiche.

Nel 2013 è stato il diciottesimo sito statale italiano più visitato, con 279.476 visitatori e un introito lordo totale di 1.012.170 Euro[1].

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Visitatori e introiti dei musei

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Capri Portale Capri: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Capri